QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 13° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 22 febbraio 2020

Attualità sabato 20 gennaio 2018 ore 17:17

I centoventi anni di Pane Quotidiano

Celebrazioni a Palazzo Vecchio e pranzo solidale per 120 famiglie il giorno del compleanno dell'associazione impegnata nel sostentamento dei bisognosi



FIRENZE — Un “Pranzo Solidale”, per 120 persone di famiglie indigenti: è l’iniziativa organizzata dall’associazione Pane Quotidiano che proprio oggi compie 120 anni di attività.

Poi le celebrazione del 120° anniversario della fondazione dell’Associazione “Pane Quotidiano” a Palazzo Vecchio nel Salone de’ Cinquecento dove, alla presenza del presidente dell’associazione Alberto Pagani, sono intervenuti l’assessore al Welfare del comune di Firenze Sara Funaro, il direttore Generale della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze Gabriele Gori, il professor Luigi Maria Pernice. 

In questa occasione sono state consegnate le medaglie commemorative alle Autorità e a 14 soci con più di 25 anni di vita associativa.

Nel Salone dei Cinquecento nell’occasione sarà esposta l’urna per le offerte dipinta dal Maestro Pietro Annigoni e da Lui donata all’Associazione nell’ottobre del 1987. 

L’associazione “Pane Quotidiano”, nata nel 1898, è da sempre impegnata nei sostentamento dei più bisognosi, in particolare bambini ed anziani, appartenenti per il 72 per cento a famiglie italiane, attraverso la somministrazione di generi alimentari e buoni acquisto della Grande Distribuzione.

Oggi l’ Associazione “Pane Quotidiano” svolge la propria opera di sostegno ai bisognosi grazie al contributo dei volontari ed è sostenuta dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e, quando possibile da altri istituti bancari e da benefattori, svolgendo la propria attività in collaborazione con Enti Laici e gruppi Caritas di Firenze e Provincia. 

Dal novembre 2016 è iniziata la collaborazione con l’Assessorato al Welfare del Comune di Firenze, che ha portato ad un accordo per l’aiuto a famiglie bisognose fiorentine segnalate dall’Assessorato.



Tag

Coronavirus, la farmacista di Codogno: «Sono alla ricerca di una mascherina anche per me»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità