comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:FIRENZE16°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 27 novembre 2020
corriere tv
Covid, De Luca: «Qualche buontempone nega i posti in intensiva per non lavorare»

Attualità giovedì 04 giugno 2020 ore 16:58

I cento anni di Fedora che incantò Toscanini

Il mezzosoprano portò il nome di Firenze nel mondo, le celebrazioni sono state rimandate all'autunno a causa dell'emergenza per coronavirus



FIRENZE — Il 4 Giugno 2020 avrebbe compiuto 100 anni Fedora Barbieri, il mezzosoprano contesa dai più grandi direttori d’orchestra che incantò anche il Maestro Arturo Toscanini che la volle per il cinquantenario verdiano a New York, dove si esibì nel Requiem, sia al Metropolitan che al Carnegie Hall.

"Il Requiem era un suo cavallo di battaglia e lo interpretò anche a Firenze, in piazza Santissima Annunziata, davanti al sindaco Giorgio La Pira che ne rimase estasiato" ha ricordato la vice presidente del Consiglio comunale, Maria Federica Giuliani.

"Con il figlio, Ugo Barlozzetti, figura di riferimento della cultura fiorentina ed anima delle celebrazioni, rimandate per l'epidemia Covid, è stato deciso di rimandare il dovuto ricordo al prossimo autunno. A Fedora Barbieri l’amministrazione comunale intitolerà una strada vicino al nuovo Teatro del Maggio Musicale Fiorentino e a lei sarà dedicato un convegno. Intanto il suo pianoforte è già stato trasferito al Conservatorio e verrà emesso un francobollo per celebrarla".

Regina del melodramma, Fedora Barbieri grande interprete della lirica italiana, è stata diretta anche dal Maestro Franco Zeffirelli.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità