Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:FIRENZE13°20°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 20 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Centrodestra, il vertice tra Berlusconi, Meloni e Salvini a Villa Grande

Lavoro lunedì 19 luglio 2021 ore 19:20

"Siamo tutti lavoratori Gkn", coro di solidarietà

Il palco in piazza Santa Croce
Il palco in piazza Santa Croce

Migliaia di persone sono scese in piazza in una partecipazione che è andata ben oltre la compattezza sindacale e politico-istituzionale



FIRENZE — Migliaia di persone in piazza Santa Croce giunte da ogni angolo della provincia di Firenze ma anche dal resto della Toscana e una partecipazione con attestazioni di solidarietà andata ben oltre la compattezza dell'universo sindacale e politico-istituzionale per allargarsi a gesti ed espressioni di vicinaza di comuni cittadini, corpi sociali, personalità. È il polso della giornata che ha eletto a protagonisti i lavoratori della Gkn di Campi Bisenzio, oggetto loro malgrado di una vertenza che li vede indirizzati al licenziamento collettivo. Tutti e 422. 

La notiza è stata data loro una decina di giorni fa dalla multinazionale inglese attraverso una email: lo stabilimento chiude, i dipendenti vanno a casa. Questo il succo che ha gelato i lavoratori, le loro famiglie e poi a macchia d'olio l'intera comunità. Stamani in piazza, alla manifestazione che chiedeva di ritirare le procedure di licenziamento, sono arrivati anche Giancarlo Antognoni e il presidente della Fondazione Tommasino Bacciotti, Paolo Bacciotti.

Giancarlo Antognoni con Paolo Bacciotti

Giancarlo Antognoni con Paolo Bacciotti

Ancora, hanno espresso solidarietà i vertici dell'Azienda ospedaliero universitaria di Careggi e il senato accademico dell'Ateneo fiorentino. Segno di un'empatia di massa suscitata da questa vicenda sia per il merito, 422 persone licenziate sostanzialmente in tronco, che per il metodo di un algido messaggio di posta elettronica. Anche chi non ha potuto essere presente, come i tassisti o gli autisti dell'Ataf impegnati nei loro turno di lavoro, ha voluto testimoniare solidarietà esponendo messaggi a bordo dei mezzi.

Gli autisti Ataf con Gkn

Gli autisti Ataf con Gkn

Poi le voci ufficiali, i gonfaloni dei Comuni di tutta la provincia di Firenze a lato del palco su cui si sono alternati lavoratori e rappresentanti sindacali. Tutti uniti a difesa del lavoro. Firenze difende il lavoro, era infatti il tema dell'iniziativa che nell'area metropolitana fiorentina ha coinciso con 4 ore di sciopero generale. La politica? Tutti presenti, fisicamente e non, tutti concordi nella necessità di individuare soluzioni che preservino il tessuto occupazionale. Che detto così fa meno paura. In realtà, sono 422 persone e famiglie. Come ha affermato il sindaco di Campi Bisenzio Emiliano Fossi: "La Gkn siamo noi. Ognuno in piazza è il 423esimo operaio".

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La rimozione dell'insegna rappresenta la fine di un'epoca per generazioni di autisti e per i fiorentini che sono cresciuti a bordo degli autobus
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Lavoro

Cronaca