Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:37 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 29 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il ministro Guido Crosetto canta Bella Ciao alla serata con Fiorello per il Bambino Gesù

Attualità mercoledì 10 febbraio 2021 ore 12:50

"Lo sport in Toscana non è solo il Franchi"

Giovanni Galli al Franchi nel 1980

Il consigliere regionale Giovanni Galli, ex portiere della Fiorentina, ha commentato la presentazione di una mozione ad hoc sull'impianto del Nervi



FIRENZE — E' stato un inquilino illustre dell'Artemio Franchi di Firenze, oggi Giovanni Galli è un ex viola ma ha il ruolo istituzionale di consigliere regionale all'opposizione e davanti ad una mozione sulla ristrutturazione dell'impianto sportivo ha invitato la Regione Toscana a non soffermarsi su Firenze.

"Ho vissuto tanti anni allo stadio Artemio Franchi, ci ho trascorso la mia carriera ma non possiamo dimenticarci degli altri stadi o degli altri sport" ha commentato così Giovanni Galli una mozione presentata dalla maggioranza sulla ristrutturazione dell'impianto di Pier Luigi Nervi a Campo di Marte. 

Galli rispondendo ai giornalisti ha detto "La maggioranza porta in aula una mozione sulla ristrutturazione dello stadio Artemio Franchi sull'onda della popolarità ma in Toscana ci sono tanti impianti sportivi che hanno bisogno di manutenzione. Non solo stadi di calcio, penso anche ad altri sport senza dimenticare le piscine che hanno bisogno di interventi strutturali".

"La Fiorentina ha bisogno di una casa e sono il primo a volere che il Franchi sopravviva nella storia di Firenze ma dalla Regione Toscana mi aspetto un piano generale sulla manutenzione e ristrutturazione degli impianti sportivi e non interventi dedicati esclusivamente ad un impianto" ha concluso. 

La mozione a firma dell'ex assessore allo sport del Comune di Firenze, Andrea Vannucci, oggi consigliere regionale invita la Regione Tosca a "prediligere interventi, anche finalizzati ad incrementare i servizi e le attività, principalmente mediante il recupero e la riqualificazione delle volumetrie esistenti, in coerenza con gli obiettivi dettati dalla normativa regionale in materia di governo del territorio. Il tema della dotazione di un nuovo impianto sportivo della principale società calcistica della Toscana, oltre che un elemento concernente materie di attinenza al settore sportivo, coinvolge necessariamente, per l’impatto urbanistico di tale struttura, la programmazione urbanistica della città che lo ospita, Firenze, e del territorio circostante”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I soccorsi sono scattati in piena notte e sono proseguiti ore, fin prima dell'alba. L'allarme dopo aver sentito le grida con richiesta di aiuto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità