Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:10 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 04 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Davide Giri ucciso a New York, il dottorando italiano è stato accoltellato

Attualità sabato 30 settembre 2017 ore 17:00

Forum salute, duemila visitatori alla Leopolda

Grande partecipazione all'iniziativa sulla sostenibilità e sulle opportunità nel settore della salute: seicento relatori fra workshop e convegni



FIRENZE — Istituzioni pubbliche, associazioni di pazienti e società scientifiche, economisti e futuristi hanno affollato la stazione Leopolda in occasione della seconda edizione del Forum della sostenibilità e opportunità nel settore della salute che si è concluso oggi. Più di quaranta convegni, workshop e tavoli di lavoro per discutere di governance del sistema sanitario nazionale e celebrare il futuro nel settore dell’healthcare, dalle nuove frontiere della medicina e della farmacologia alle nuove scoperte in ambito tecnologico.

All’interno dell’area tematica “Il futuro della salute”, ampio spazio è stato dedicato al benessere femminile: prevenzione, terapie, innovazione scientifica e medicine complementari al servizio della donna, per consentirle di godere in piena serenità e in buona salute tutte le fasi della vita, dalla pubertà alla menopausa.

Altro tema al centro del dibattito il diabete che ormai sta diventando un’emergenza sanitaria in continua crescita. Un focus particolare è stato dedicato all’importanza di mettere in atto efficaci interventi di prevenzione primaria per favorire nella popolazione l’adozione di stili di vita corretti, volti a ridurre il sovrappeso e la sedentarietà e secondaria, mediante diagnosi precoci della malattia e l’impiego di presidi terapeutici, al fine di ridurre gli effetti negativi della patologia sia a breve che a lungo termine.

Resta comunque il cancro la sfida principale che ricercatori, scienziati e medici devono vincere. Ma con quali armi? È scientificamente provato che è la patologia oncologica con la sua cronicità a rispondere maggiormente all’efficacia della prevenzione e di terapie sempre più personalizzate e all’avanguardia.

Un'altra sfida da raccogliere sono le malattie rare, che richiedono un patto di alleanza tra istituzioni, ricerca, investimenti e innovazione tecnologica. Nel Forum della Leopolda scienziati, sviluppatori di software, pazienti e associazioni si sono comfrontati nell’Hackathon on Rare Diseases al fine di individuare trovare soluzioni praticabili.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal 2014 gli inquilini attendono di poter fare rientro nelle loro abitazioni. Gli alloggi temporanei di Novoli iniziano a mostrare i segni del tempo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità