Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:20 METEO:FIRENZE21°33°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 15 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Siccità grave anche in Germania, i livelli del fiume Reno ai minimi storici

Attualità venerdì 11 gennaio 2019 ore 12:31

Emergenza freddo nel carcere di Sollicciano

Il sindacato Uil-Pa ha denunciato l'assenza del riscaldamento in alcune aree della struttura detentiva. "Sempre al freddo nonostante le segnalazioni"



FIRENZE — Il gelo di questi giorni si fa sentire, a detta della Uil-Pa, in maniera molto pesante nel carcere fiorentino di Sollicciano, tanto che il sindacato ha minacciato di rivolgersi alla procura. "Nonostante le varie denunce di quest'ultimi mesi" che hanno portato anche alla visita a sorpresa, il 17 dicembre scorso, del ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, sono "sempre al freddo" alcune aree del penitenziario fiorentino di Sollicciano, come "il reparto femminile, la caserma agenti nuova e la mensa di servizio dei poliziotti penitenziari", così "come continua la medesima gestione approssimativa dell'intero penitenziario", ha detto attraverso una nota il segretario toscano della Uil-Pa Eleuterio Grieco. 

Per il sindacato, oltre che sulle "gravi ripercussioni sulla salute" di chi nel carcere vi lavora o è detenuto, gli effetti del freddo si fanno sentire anche "sull'ordine e la sicurezza" nel penitenziario.

Rivolgendosi poi al ministero, Grieco ha precisato come sia necessario che "oltre alla visita, ben gradita, dia nell'immediatezza risposte concrete al fine di risolvere le problematiche che investono il carcere Fiorentino".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo aveva 56 anni. Il corpo non presenta ferite o segni di violenza così come non ci sono segni di effrazione nell'appartamento
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca