Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:10 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 28 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Migranti: 10 anni di errori, ipocrisie, propaganda e il falso problema delle Ong

Attualità giovedì 28 settembre 2017 ore 15:29

L'eco delle bombe che uccisero 215 fiorentini

Solenne commemorazione del 74mo anniversario del bombardamento a Campo di Marte. Nel mirino degli aerei inglesi la linea ferroviaria



FIRENZE — Quel 25 settembre 1943 trentasei aerei Wellington inglesi sganciarono le loro bombe sul quartiere del Campo di Marte per distruggere il fascio ferroviario. Nessuna, però, colpì l'obiettivo. In compenso morirono 215 civili che si trovavano nella zona del bombardamento. Il ricordo del loro sacrificio è stato celebrato sotto alla lapide all'angolo tra via Fra Paolo Sarpi e via Mannelli. 

Alla commemorazione era presente il Gonfalone del Comune di Firenze insieme ai rappresentanti istituzionali, alle autorità militari, civili, alle associazioni partigiane e della Resistenza insieme a tanti studenti delle scuole superiori cittadine. 

Il parroco della chiesa del Sacro Cuore ha benedetto la lapide sulla quale è riportata la frase: "La loro memoria resti monito delle future generazioni dell'orrore della guerra, vera nemica dell'Umanità".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'investimento per l'opera idraulica è di 1,5 milioni di euro. A che punto siamo? Si perimetra e consolida l'area che accoglierà le acque in eccesso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità