comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:26 METEO:FIRENZE10°19°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 20 ottobre 2020
corriere tv
«Due» il primo concerto live per un solo spettatore alla volta

Attualità lunedì 31 agosto 2020 ore 12:58

Firenze è stata una città parcheggio

Nei giorni in cui infuria la polemica sulla nuova disciplina per l'accesso al centro c'è chi ricorda la situazione fino a qualche decennio fa



FIRENZE — L'uso di alcune piazze del centro storico per la sosta delle autovetture ha scatenato polemiche ma com'era Firenze quando la città storica era aperta alle auto? Alla domanda ha risposto ancora una volta Vecchia Firenze Mia, la Pagina Facebook creata da Gianni Greco per conservare memoria della città perduta.

"L'Album dedicato alle piazze ha raggiunto le 1000 fotografie" il traguardo è stato raggiunto in queste ore. Basta sfogliarne meno di un centinaio per trovare una Firenze insolita, piena di auto in ogni scorcio caratteristico, zone oggi inibite ai mezzi privati ed in alcuni casi anche a quelli pubblici. Da piazza della Signoria a Santissima Annunziata, da Santa Croce a piazza Pitti ma anche Santo Spirito e Santa Maria Novella erano usate come parcheggio. La regolamentazione della sosta è stata graduale nel corso degli anni, come testimoniano le immagini d'epoca, dagli anni '30 del Novecento fino ai primi anni '90.

La nuova disciplina della Ztl ha creato malumori, la creazione di staffe di penetrazione e le piazze usate come parcheggio hanno suscitato discussioni nonostante l'obiettivo sia quello di favorire l'accesso al centro per aiutare le categorie economiche a risollevarsi dalla crisi dovuta al Covid-19. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca