comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:19 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 19 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Salvini: «Alcuni responsabili mi hanno detto ‘Mi hanno promesso un ministero'»

Attualità venerdì 20 novembre 2020 ore 09:35

Due nidi da 50 posti per ridurre le liste d'attesa

Un progetto per 100 posti in più all'interno di strutture educative per i piccoli fiorentini, con l'obiettivo di dare un taglio alle liste di attesa



FIRENZE — Un nuovo asilo nido in via dell’Arcovata ed uno all'interno di un immobile comunale dismesso nel piazzale delle Cascine dovrebbero fornire 100 posti in più per i bambini di Firenze che sono in lista d'attesa.

L’assessore all’Educazione Sara Funaro ha spiegato "Quando entreranno in funzione i due nuovi nidi ci consentiranno di avere circa 100 posti in più per accogliere i piccoli fiorentini e ci consentiranno di dare un taglio consistente alle liste di attesa”.

Il nido di via dell’Arcovata, nel Quartiere 5, farà parte del campus scolastico realizzato nell’area ottocentesca dell’ex mercato del bestiame. Del campus attualmente fanno parte la scuola media Ottone Rosai, una struttura residenziale che accoglie alloggi per studenti universitari, una sala convegni e una palestra. L’edificio e gli spazi esterni che ospiteranno il nuovo nido saranno interessati da lavori di riqualificazione e messa in sicurezza per un importo totale di 2 milioni di euro. Avrà una capienza di 50 bambini e tre sezioni destinate a bambini piccoli (età inferiore a 12 mesi), medi (età compresa tra 12 e 24 mesi) e grandi (età compresa tra 24 e 36 mesi). Il nido avrà un ingresso dotato di pensilina in legno in cui sarà possibile ritagliare uno spazio ‘protetto’ per il deposito dei passeggini. All’interno saranno realizzate tre aule con spazi didattico/esperienziali; due laboratori con accesso diretto all’orto interno; uno spazio docenti multifunzione; un’area di servizio, che comprende gli spazi della cucina, i servizi, gli spogliatoi e i locali tecnici, e due aree verdi (il giardino interno e l’orto).

Nell’immobile del Parco delle Cascine, a metà strada tra i rioni dell’Isolotto e di Porta al Prato, sarà realizzato un nido, che avrà una capienza di 40 bambini, che possono arrivare fino a un massimo di 48. Nell’immobile saranno abbattute le barriere architettoniche e saranno realizzati interventi di messa in sicurezza, di rifunzionalizzazione degli ambienti interni, di installazione di impianti di condizionamento e di adeguamento strutturale statico e sismico. L’inizio dei lavori è stimabile nei primi mesi del 2022. Il nuovo asilo nido si svilupperà su due piani e avrà tre sezioni (dedicate a bambini piccoli, medi e grandi) con spazi per l’accoglienza, il soggiorno/pranzo, il riposo, i servizi igienici e il cambio; tre laboratori destinati alle attività psicomotorie, alla pittura, alla manipolazione e alle attività euristiche; la cucina e i locali di servizio. Il progetto di realizzazione del nuovo asilo nido delle Cascine ha un importo complessivo di 1.500.000 euro.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS