comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 06:30 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 30 novembre 2020
corriere tv
Myrta Merlino ospita il compagno Marco Tardelli: «Ti presento come campione del mondo?», «Posso darti del tu?»

Attualità lunedì 23 marzo 2020 ore 12:00

Covid-19, parla Cricelli della Società di Medicina Generale

Claudio Alberto Cricelli - Presidente SIMG

Nostra intervista al presidente della SIMG "Per uscirne serve un arco di tempo che va tra i 180 e i 240 giorni dal paziente zero italiano"



FIRENZE — Come ogni mattina ToscanaMedia-QUInews ha pubblicato i grafici e le tabelle della pandemia Covid-19 in Toscana e in Italia.

Su questi dati abbiamo chiesto un commento a Claudio Alberto Cricelli, fiorentino, presidente nazionale della Società Italiana di Medicina Generale, spesso ospite del programma di Radio1 Rai condotto da Emanuela Falcetti dal lunedì al venerdì dalle 18.00 alle 19.00.

Dottor Cricelli,  mondo scientifico è alle prese con questo virus nuovo ed è difficile anche fare previsioni su picchi e tempi di uscita. Cosa ne pensa?

"Penso che stiamo studiando le epidemie da 150 anni. Abbiamo visto la spagnola, l'asiatica, e, in tempi più recenti, Ebola e Sars solo per citarne alcune. Sappiamo come si comportano i virus e possiamo elaborare dei modelli matematici che poi però vanno necessariamente accompagnati dai dati reali"

E cosa ci dicono i numeri di oggi?

"Intanto come si diffonde attraverso la popolazione, in maniera rapida e che colpisce anche i giovani".

E sul contagio?

"Le misure di distanziamento sociale sono state applicate dal 9 marzo in tutta Italia e, se partiamo da quel giorno arrivando tra ieri e oggi, dunque dopo due settimane, è vero che i numeri ci indicano che, probabilmente, stiamo entrando in una fase dove il picco è possibile che sia raggiunto e resti stazionario".

Dunque è fondamentale restare a casa?

"Certo, limitare il più possibile gli spostamenti. Evitare assembramenti per fare la spesa, recarsi in farmacia o anche solo portare fuori il cane. Le misure che abbiamo preso sono efficaci se si rispettano le norme. Ricordiamo che in Toscana queste regole sono in vigore da quindici giorni e dunque, adesso, speriamo di cominciare a vederne gli effetti".

E sul lungo periodo?

"Possiamo dire che in giro ci saranno ancora tante persone positive e sarà difficile individuarle data l'impossibilità di fare tamponi a tutti, ma, ragionevolmente, in un arco di tempo che va tra i 180 e i 240 giorni dal paziente zero italiano, ricordo che la data è quella del 20 febbraio, riteniamo che potremo avere solo casi confinati e sporadici".

Qui sotto le tabelle con l'andamento dell'epidemia nelle province toscane.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità