comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 18°29° 
Domani 21°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 20 settembre 2020
corriere tv
Scuola, a Corviale arrivano i banchi: ma l'istituto è chiuso da 10 anni

Attualità giovedì 22 marzo 2018 ore 15:30

Città metropolitane, le casse languono

Foto Twitter Anci

Vertice dei sindaci metropolitani in Palazzo Vecchio. Nardella: "In otto anni sono stati tagliati un miliardo e 170 milioni"



FIRENZE — A fare i conti in tasca alle città metropolitane è stato il sindaco di Firenze Dario Nardella a Palazzo Vecchio, in chiusura della riunione delle Città Metropolitane. Dal 2010, prima alla Province e poi anche alle Città metropolitane, sono stati tagliati in tutto "un miliardo e centosettanta milioni: questa non è stata una cura dimagrante, è stato un tentativo di omicidio con cui la stessa sopravvivenza di questi enti è stata messa in discussione", ha detto Nardella.

Le quattordici città metropolitane hanno in sostanza ereditato il debito delle vecchie province, ha sottolineato il sindaco metropolitano di Firenze: "ci siamo impegnati nella riduzione di questo stock, e lo facciamo ovunque. Nardella ha sottolineato poi come le Città metropolitane rappresentino "una parte importantissima del sistema paese, e siamo tutti uniti: in questo contesto, pur nella diversità delle visioni politiche, parliamo con una voce sola, a differenza di quanto vediamo adesso nel dibattito pubblico".

Presenti al vertice fiorentino, incentrato proprio sulle finanze delle città metropolitane, sulla sicurezza e sullo sviluppo sostenibile, i sindaci di Milano, Giuseppe Sala, di Torino, Chiara Appendino, di Venezia, Luigi Brugnaro, di Bologna, Virginio Merola, di Cagliari, Massimo Zedda, di Messina Renato Accorinti, di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità