Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:53 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 25 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Stupido figlio di p...», la gaffe di Biden che insulta un giornalista a microfono acceso

Attualità sabato 02 luglio 2016 ore 12:17

La nuova vita di Cioni riparte dal sociale

L'ex assessore "sceriffo" è entrato a far parte del cda della Fondazione Turati, intitolata al fondatore del Psi, attiva nell'assistenza agli anziani



FIRENZE — Neppure il tempo di godersi la piena riabilitazione politica dopo l'assoluzione dalle accuse di corruzione nella vicenda dell'urbanizzazione di Castello - con tanto di festa pubblica al piazzale Michelangelo a fine maggio - che per Graziano Cioni è tempo di nuovo impegno, stavolta nel sociale. 

Ed è certo curioso che per lui, già deputato e senatore per il Partito Comunista Italiano prima di essere assessore e vicesindaco a Firenze, la ripartenza sia sotto l'egida di un'ente - la Fondazione Filippo Turati Onlus - che si richiama allo storico esponente milanese del socialismo più moderato e riformista, nonché fondatore nel 1892 del Partito Socialista Italiano, primo partito di massa della storia italiana. 

"La nomina - spiega in una nota la Fondazione Turati, che gestisce Residenze sanitarie assistite e si occupa di assistenza a malati di alzheimer e centri di riabilitazione - si inquadra nel potenziamento delle attività in Toscana, Lazio e Puglia". Da parte sua Cioni ha ringraziato il presidente della Fondazione, Nicola Cariglia, per "aver dato la possibilità di essere utile: metto a disposizione l'esperienza maturata sul campo, occuparsi del sociale se Dio vuole non è né di destra né di sinistra, è un'attività che si riconcilia con te stesso". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per tutti i toscani sarà per sempre l'indimenticabile Augusto Verdirame da Brescia. Il noto attore e doppiatore è morto a Roma, aveva 70 anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca