Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE22°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 28 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella: «Il vaccino è un dovere morale e civico»

Attualità mercoledì 17 febbraio 2021 ore 15:42

Centro trasfusionale al buio per un corto circuito

Nei padiglioni sanitari del Ceppo è entrato in funzione il gruppo di continuità che ha permesso il funzionamento delle apparecchiature medicali



FIRENZE — La ASl Toscana Centro ha reso noto che un corto circuito ha interessato la linea che alimenta l'edifico storico del Ceppo, a Pistoia. Il guasto ha provocato la disalimentazione del Centro trasfusionale, del CUP del museo e degli uffici dell'area tecnica.

Il personale tecnico si è messo alla ricerca del guasto che è perdurato dalle ore 9 e 39 alle ore 10 e 50.

Non ci sono state conseguenze per quanto riguarda il Padiglione di Emodialisi e, quindi, per i pazienti in quel momento in terapia: gli apparecchi fondamentali per il mantenimento in vita delle persone sono tutti dotati di gruppo di continuità, a differenza di quelli che non lo sono in ragione del fatto che l'interruzione imprevista dell’intervento non pregiudica la vita umana, in accordo con le previsioni normative. Nessuna conseguenza si è verificata neanche per i pazienti ricoverati nel reparto delle Cure Intermedie poiché alimentate da altre linee elettriche.

L'Area tecnica aziendale ha comunicato che nei tre servizi coinvolti i gruppi elettrogeni presenti non sono intervenuti poiché il loro avvio è generato da una mancanza di tensione della rete principale Enel, mentre l'evento di guasto si è verificato a valle di questo punto, ma anche a valle dei gruppi elettrogeni. Quindi se i gruppi fossero partiti, comunque la zona sarebbe rimasta isolata.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'anziana signora ha chiamato la centrale operativa dicendosi sola in casa, così una pattuglia è andata a trovarla e hanno fatto merenda insieme
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità