Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:53 METEO:FIRENZE13°20°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 20 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Ad oggi l'Italia ha assegnato 11 milioni di vaccini: 3 milioni a Vietnam e Indonesia»

Attualità martedì 31 maggio 2016 ore 13:19

Caserma dei Lupi, sì al verde e agli orti sociali

Il presidente della commissione urbanistica Bieber: "Le idee dei cittadini avranno riflessi importanti sul recupero dell'area"



FIRENZE — Si è svolto sabato scorso l'ultimo appuntamento con il percorso partecipativo Non case ma città al nuovo auditorium Centro Rodgers di Scandicci. Una giornata di co-progettazione per definire insieme ai cittadini le linee guida da presentare ai partecipanti al concorso internazionale di idee per il recupero e la trasformazione dell'ex caserma Lupi di Toscana.

Il presidente della commissione urbanistica Leonardo Bieber ne ha parlato in consiglio comunale: "Più di cento persone hanno partecipato all'incontro di sabato che chiude questa prima fase di partecipazione - ha spiegato –. Tante le proposte e le indicazioni emerse, oltre all'esposizione dei lavori realizzati dalle scuole elementari e medie Bechi, Pertini, Piero della Francesca e Spinelli con le idee dei bambini per l'utilizzo dell'area".

Il dato politico importante è il fatto che il rapporto finale di questi due mesi di lavoro di co-progettazione verrà allegato al bando di concorso internazionale di idee. L'intenzione è quella di rendere vincolanti le prescrizioni indicate dai cittadini per i progettisti riguardo ad una serie di punti, tra cui il parco verde considerato un elemento ordinatore dell'area, la presenza di orti sociali, le funzioni culturali (auditorium musicale o museo) a livello di città metropolitana. Il progetto prevede anche la realizzazione del social housing.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La rimozione dell'insegna rappresenta la fine di un'epoca per generazioni di autisti e per i fiorentini che sono cresciuti a bordo degli autobus
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca