QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 17°17° 
Domani 13°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 24 ottobre 2019

Attualità giovedì 23 marzo 2017 ore 11:15

Case, aumenta l'appetito per il mattone

Secondo l'Ufficio Studi Gabetti, nel 2016 le compravendite sono salite del 16 per cento, giù i prezzi. I numeri quartiere per quartiere



FIRENZE — Continua la ripresa del mercato immobiliare. Nel capoluogo fiorentino, secondo i dati dell’Agenzia del Territorio, nel 2016 si sono realizzate 4788 compravendite di abitazioni, il 16 per cento in più rispetto all'anno precedente. Per quanto riguarda le quotazioni delle case, invece, si sono rilevate lievi diminuzioni nell’ordine del -1,5 per cento.

Secondo quanto emerge dalle rilevazioni dell'Ufficio Studi Gabetti, i tempi medi di vendita sono stati intorno ai 5 mesi, mentre rimangono lunghi nei casi in cui i prezzi non sono stati riallineati e per le soluzioni di scarso appeal a livello di contesto, affacci, piano e caratteristiche intrinseche.

Gli sconti in sede di chiusura delle trattative, nel secondo semestre 2016, sono stati tra il 5 e il 12 per cento.

Per quanto riguarda il mercato di pregio, la domanda si concentra nel Centro Storico e sui Lungarni, dove la richiesta prevalente è per appartamenti con metrature intorno ai 120-150 metri quadri e 3 camere da letto; in questo caso la presenza del box/posto auto e della terrazza sono elementi di particolare rilevanza.

Le quotazioni per immobili di pregio ristrutturati, a seconda delle specificità, si attestano tra i 4400 e i 7000 euro al metro quadro nel Centro Storico, mentre siamo tra i 4700 e i 7000 euro al metro quadro per i Lungarni.

Nelle zone Piazzale Michelangelo, Bellosguardo per le stesse soluzioni siamo invece tra i 4700 e i 6500 euro al metro quadro.

In questo segmento di mercato i tempi medi di vendita si attestano tra i 6 e gli 8 mesi, a seconda delle zone, mentre per quanto riguarda gli sconti in sede di chiusura delle trattative si riscontra un’ampia variabilità in relazione al rapporto qualità/prezzo dell’immobile: nei casi in cui tale parametro è adeguato, la trattabilità media è intorno al 10-15 per cento.

Secondo le ricerche, la zona più richiesta resta il Centro di Firenze, più dinamico e caratterizzato anche da un forte mercato degli affitti, sostenuto dalla domanda turistica. Qui, in generale, le compravendite hanno tempi medi di 4-6 mesi e sconti intono al 7-12 per cento.

"Nel secondo semestre del 2016 si è registrato un numero di compravendite in leggero aumento in tutto il comune di Firenze - ha spiegato Federico Paglicci Brozzi, titolare agenzia Professionecasa Firenze -. Le tipologie maggiormente richieste sono state trilocali e quadrilocali, per un budget di spesa medio rispettivamente di 160-220mila e 200-260mila euro nella periferia, mentre nel centro della città, mercato di fascia più elevata e caratterizzato da diverse tipologie costruttive, il range di prezzo risulta più ampio".

Per quanto riguarda le quotazioni (escludendo le particolari soluzioni di pregio) nel centro di Firenze, in zona Duomo-Signoria siamo su una media di 5400 euro al metro quadro per il signorile in buono stato. Per la stessa tipologia siamo a 4500 euro al mq in Sant’Ambrogio-Santa Croce, 4250 euro al mq in Stazione-Indipendenza e 4400 euro al mq in Oltrarno, dove le soluzioni medie in buone condizioni sono invece a 3.700 euro al mq. Quotazioni più elevate in zona Poggio Imperiale in cui il signorile in buono stato è a 4850 euro al mq. Sempre nel centro abbiamo quotazioni inferiori in zona Galluzzo, pari a 3100 euro al mq per l’usato signorile in buono stato e a 2700 euro al mq per le soluzioni medie.

Il semicentro ha registrato un buon dinamismo in termini di compravendite, con tempi medi di vendita intorno ai 4-6 mesi e sconti intorno al 10 per cento.

In zona Campo di Marte le quotazioni sono stabili: siamo intorno ai 2600 euro al mq per l’usato medio in buone condizioni e a 3050 euro al mq in caso di immobili signorili, che si attestano a 3500 euro al mq per il nuovo/ristrutturato.

In zona Coverciano si registrano lievi diminuzioni: le quotazioni sono intorno ai 2950 euro al mq per l’usato medio in buone condizioni, mentre per il signorile in buono stato siamo a 3050 euro al mq. In zona Cure siamo invece a circa 2900 euro al mq per l’usato medio in buone condizioni e a 3300 euro al mq per il signorile.

Stabile anche la zona semicentrale di Ferrucci-Ricorboli, dovele quotazioni sono di 2800 euro al mq per il medio in buono stato, che salgono a 3300 euro al mq in caso di immobili signorili.

Quotazioni stabili per la zona Le Lame-Viale Europa, in cui per le stesse tipologie siamo intorno ai 2550 – 3150 euro al mq.

Lieve diminuzione per San Jacopino-Ponte alle Mosse, dove le quotazioni sono di 2100 euro al mq per le soluzioni medie usate in buono stato.

Per quanto riguarda la zona Isolotto, si sono registrate quotazioni in lieve calo: siamo a 2220 euro al mq per il medio in buono stato.

Per quanto riguarda la periferia, la zona Novoli-Peretola ha valori per l’usato in buono stato di 1900-2150 al euro mq, per le soluzioni economiche e medie.

A Sesto Fiorentino le quotazioni sono in lieve diminuzione: siamo intorno ai 2200 euro al mq per il medio in buono stato, e a 1750 euro al mq per le soluzioni di tipologia economica. Il signorile varia invece dai 2800 euro al mq per l’usato in buone condizioni ai 3100 euro al mq per il nuovo/ristrutturato.

Nelle colline di Fiesole si sono registrate quotazioni in lieve calo: siamo a 3650 euro al mq in caso si soluzioni usate signorili in buono stato, e una media di 4350 euro al mq per gli immobili nuovi/ristrutturati. L’usato medio in buone condizioni è invece intorno ai 2650 euro al mq. In questa zona si registra un minore dinamismo in termini di compravendite, con tempi di vendita più lunghi rispetto alla media, intorno ai 9 mesi.



Tag

Manovra, Fioramonti: "Sono preoccupato, risorse per la scuola sembrano poche"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Cronaca

Attualità