Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:05 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 29 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Firenze, assalti con esplosivo agli sportelli bancomat: ecco come agivano

Attualità lunedì 03 aprile 2017 ore 17:30

Carlo visita la mostra di Bill Viola

Carlo d'Inghilterra con Arturo Galansino - foto Martino Margheri

Il principe di Galles è stato accolto dal direttore della Fondazione Strozzi Galasino. Poi ha assisttito a un laboratorio didattico per bambini



FIRENZE — Il principe Carlo era già stato a Palazzo Strozzi e quindi la visita di oggi pomeriggio è stato un ritorno.

Nel cortile del palazzo lo attendeva una delegazione del British Institute raccolta intorno al Guerriero di Henry Moore, la statua in bronzo proveniente dal museo di Santa Croce e donata dall'artista britannico a Firenze nel 1972.

"Il principe conosceva piuttosto bene il nostro palazzo, da amante dell'architettura quale egli è" ha spiegato il direttore della Fondazione di palazzo Strozzi Arturo Galansino". 

La visita è proseguita al piano nobile del palazzo dove è in corso la mostra "Bill Viola. Rinascimento elettronico". 

Il principe di Galles ha assistito allo svolgimento di un laboratorio didattico per bambini, interessandosi molto alla attività, scherzando e parlando con i ragazzi che inscenavano un video di Bill Viola. I

l percorso a Strozzi si è concluso sul loggiato, dove il British Council ha presentato alcune sue attività. Carlo ha poi lasciato Palazzo Strozzi salutando le persone che si erano radunate in via Tornabuoni per vederlo.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio è divampato in piena notte nell'appartamento al terzo piano, coinvolgendo anche quello al piano superiore. Entrambi sono inagibili
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Attualità