Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE16°29°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 04 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tita e Banti: «Ci siamo conosciuti per caso, orgogliosi di essere la prima medaglia d'oro mista dell'Italia»

Attualità venerdì 24 novembre 2017 ore 17:50

Cantieri tramvia, lunedì si cambia, rush finale

viale Belfiore

Scatta il 27 novembre l'ultima fase dei lavori fra piazza Stazione e viale Belfiore. Giorgetti: "Siamo al rush finale, limitate l'uso dell'auto"



FIRENZE — Da lunedì 27 novembre entreranno in vigore due modifiche di rilievo dei cantieri della linea 3 in piazza della Stazione e della linea 2 in viale Belfiore, destinate ad avere importanti ripercussioni sulla circolazione della zona. 

Per realizzare i binari e gli scambi nell’area della rotonda della piazza sarà infatti interrotto il flusso rotatorio, in particolare quello dei veicoli in arrivo da via Nazionale-largo Alinari che non potranno più raggiungere direttamente le scalette e via Santa Caterina da Siena. 

“Ormai siamo arrivati al rush finale delle opere civili delle due linee - ha sottolineato l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti - L’ampliamento del cantiere nella zona della stazione rappresenta una ulteriore criticità in una zona che presenta numerose difficoltà di circolazione, non tutte imputabili ai lavori della tramvia ma che questi ultimi hanno sicuramente acutizzato riducendo lo spazio a disposizione dei veicoli. Come amministrazione comunale abbiamo lavorato e lavoriamo per tutelare in primis il trasporto pubblico. Per questo invito gli automobilisti che non hanno la necessità stringente di arrivare alla stazione di utilizzare i mezzi pubblici, soprattutto la tramvia, e di lasciare l’auto nei parcheggi di struttura che si trovano ai confini della ztl come quello del Parterre o della Leopolda, collegati al centro dal bus e dal tram”. 

Un appello che diventa pressante in vista delle domeniche dello shopping natalizio. 

“Già in passato, senza i lavori della tramvia, nei giorni festivi di dicembre si verificavano rallentamenti se non veri e propri blocchi in zona stazione e non solo - ha detto l'assessore - Adesso con i cantieri il rischio code diventa ancora più forte”. 

Rimanendo in tema di rischio code, l’assessore Giorgetti ha ricordato che domenica prossima, 26 novembre, è in programma la maratona, con tutti i provvedimenti previsti in centro ma non solo, a cui si aggiunge anche la giornata conclusiva della kermesse politica di Matteo Renzi alla Leopoloda. 

“Sarà sempre percorribile la viabilità esterna e per gli spostamenti nord-sud si potrà utilizzare anche il collegamento autostradale - ha sottolineato Giorgetti - Si raccomanda comunque di utilizzare il mezzo pubblico, in particolare la tramvia e i parcheggi scambiatori come quello di Villa Costanza”.

Linea 3
Da lunedì alle 10 si amplia il cantiere in corrispondenza della rotatoria di piazza Stazione per realizzare i binari e gli scambi. 

Dal punto di vista della viabilità viene interrotto il flusso in uscita da via Nazionale e diretto verso le scalette della Stazione e via Santa Caterina con la chiusura della rotatoria. 

Gli autorizzati in arrivo dal centro storico (via Cerretani) diretti in piazza Stazione-via Santa Caterina da Siena (tra cui alcune linee Ataf) dovranno obbligatoriamente proseguire a diritto fino a piazza Adua passando sulla corsia lato edifici di piazza Stazione per poi svoltare a sinistra utilizzando la corsia lato Palazzina Reale e transitare lungo l’ex pensilina per tornare verso la piazza lato scalette e quindi dirigersi in via Santa Caterina da Siena.

Gli autorizzati, tra cui le linee Ataf, che arrivano da via Nazionale in uscita dall’area della stazione, una volta giunti in largo Alinari dovranno invece svoltare a destra percorrendo piazza della Stazione lato edifici e proseguire a diritto verso via Valfonda. 

Chi proviene sempre da via Nazionale ed è diretto verso piazza Stazione scalette e via Santa Caterina da Siena dovrà utilizzare il percorso via Fiume-Piazza Adua e poi transitare lungo l’ex pensilina per poi raggiungere via Santa Caterina da Siena. I veicoli provenienti dal parcheggio del Mercato Centrale dovranno utilizzare l’itinerario via Fiume-piazza Adua e da qui dirigersi verso in via Valfonda. Gli autorizzati potranno proseguire lungo l’ex pensilina per raggiungere piazza Stazione lato scalette e quindi via Santa Caterina da Siena. 

Resta garantito l’accesso al kiss&ride per i mezzi non autorizzati Ztl da piazza Indipendenza attraverso il percorso via della Fortezza-via del Pratello-via Faenza-via Cennini-piazza Adua con uscita sempre da piazza Adua-via Valfonda. “Il nuovo assetto della circolazione eliminerà i blocchi del traffico intorno alla rotatoria – aggiunge l’assessore – ma potranno verificarsi criticità in piazza Adua che diventa lo snodo della nuova viabilità”. Per questo nella piazza sarà predisposto un presidio fisso della Polizia Municipale che intensificherà la presenza nella zona della stazione.
Tutte le informazioni sulle deviazioni delle linee Ataf sono disponibili sul sito www.ataf.net.

Linea 2
Scatteranno invece lunedì sera a partire dalle 21 per poi essere a regime la mattina di martedì le modifiche del cantiere in viale Belfiore

Si tratta della quarta fase dei lavori che prevedono la realizzazione dei binari nel tratto dalla curva che entra a Palazzo Mazzoni da via Guido Monaco. I lavori si concentrano quindi nella parte centrale del viale da via delle Ghiacciaie a poco prima del semaforo dopo via Guido Monaco. 

Resteranno quattro corsie sui due lati del cantiere: due lato area ex Fiat per i veicoli provenienti da viale Redi-via Benedetto Marcello e diretti verso Porta a Prato; due lato centro per i veicoli in arrivo dal sottopasso e diretti sempre verso Porta a Prato. Le corsie torneranno adiacenti poco prima del semaforo sul viale Belfiore. 

“Rispetto alla situazione attuale con il nuovo assetto dei cantieri la circolazione dovrebbe risultare più fluida – spiega l’assessore Giorgetti – perché viene eliminato un semaforo e le corsie da tre diventano quattro”.

L’assessore ha concluso la presentazione delle modifiche alla circolazione precisando che si tratta dell’ultima tranche dei lavori civili della linea 2 a prendere il via. 

“In via Alamanni l’intervento è completato, in via Guido Monaco quasi - ha dichiarato Giorgetti - L’attività va avanti anche al Palazzo Mazzoni e nell’area Rfi. E’ in costruzione anche il capolinea in piazza dell’Unità che però verrà realizzato dalle ditte della linea 3”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
È stato denunciato per danneggiamento aggravato l'uomo di 28 anni che ieri in Santa Maria Novella si è reso protagonista del gesto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità