Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:10 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 03 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Davide Giri ucciso a New York, il dottorando italiano è stato accoltellato

Attualità martedì 23 novembre 2021 ore 16:42

Sulla Faentina 3 mesi di lavori e treni a rilento

ferrovia faentina

La manutenzione andrà avanti fino al 27 Febbraio con modifiche agli orari. Intanto i sindaci del Mugello protestano per i ritardi a ripetizione



FIRENZE / BORGO SAN LORENZO — Occhio agli orari per chi viaggia sulla ferrovia Faentina. La linea Firenze-Borgo San Lorenzo-Faenza va infatti incontro a lavori di manutenzione straordinaria che fino al 27 Febbraio 2022 provocheranno rallentamenti e conseguenti variazioni di orario anche con anticipo delle partenze.

Gli interventi riguardano il rinnovo per circa 12 chilometri di binario e massicciata tra Brisighella e Faenza e verranno effettuati di notte per evitare interruzioni alla circolazione. Riguarderanno anche 11 passaggi a livello.

Durante i lavori, che prevedono un investimento di 6,5 milioni di euro, saranno impegnati quotidianamente circa 50 tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo Fs Italiane) e delle ditte appaltatrici, con l’utilizzo di 2 treni cantiere. 

"A causa del rallentamento istituito sulla tratta interessata dai lavori, gli orari dei treni subiranno variazioni anche con l’anticipo dell’orario di partenza", fa sapere Rfi che invita a consultare i nuovi orari anche online o in biglietteria.

Ma per un disagio programmato, altri ce ne sono che quotidianamente si abbattono sui viaggiatori, pendolari soprattutto, in termini di ritardi contro i quali tornano a scagliarsi i sindaci del Mugello che si dichiarano pronti alla mobilitazione. 

Ritardi di oltre 70 minuti e una comunicazione carente sono i due ingredienti per una giornata, ieri, da nuova tempesta perfetta. I primi cittadiniPaolo Omoboni di Borgo San Lorenzo, Anna Ravoni di Fiesole, Tommaso Triberti di Marradi, Federico Ignesti di Scarperia e San Piero e Leonardo Borchi di Vaglia in una nota affermano di non voler "più aspettare nuove scuse dai gestori" trovando sostegno dal consigliere delegato alla mobilità della Città Metropolitana di Firenze Francesco Casini.

“È stata anche ieri una mattinata di passione per i tanti utilizzatori della linea Faentina e purtroppo è l’ennesima in poche settimane", affermano i sindaci. Il cantiere sotto accusa è proprio quello per i lavori notturni fra Brisighella e Faenza: "Oltre ai ritardi indecenti è mancata una comunicazione efficace", si legge nella nota.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I fiorentini si erano abituati al servizio di Ataf che permetteva di geolocalizzare le vetture e conoscere in tempo reale il ritardo degli autobus
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità