QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 15°26° 
Domani 15°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 22 ottobre 2019

Spettacoli lunedì 27 giugno 2016 ore 13:45

Betori fra gli "angeli" sul campanile di Giotto

L'arcivescovo di Firenze tra i migranti e i detenuti che hanno recitato alcune terzine della Divina Commedia sul Campanile di Giotto



FIRENZE — L'arcivescovo ha assistito all'ultima replica del percorso scenico e corale dedicato al tema del volo nella Divina Commedia che ha visto come attori migranti, detenuti, rifugiati e persone in situazioni di disagio assieme a gente comune. 

Per due giorni, all'alba e al tramonto, il 24 e il 25 giugno, 2 compagnie di una quarantina di persone ciascuna ha recitato le parti del poema nelle quali Dante parla degli uccelli, del volo e degli angeli, dell'esperienza nel mondo e del desiderio dell'uomo di andare oltre i propri confini. 

"Mi hanno molto colpito le modalità di questa rappresentazione, che sembra rispondere, in maniera assai originale, alle parole di papa Francesco ai migranti: 'La vostra esperienza di dolore e di speranza ci ricorda che siamo tutti stranieri e pellegrini su questa Terra, accolti da qualcuno con generosità e senza alcun merito'. Credo che ancora una volta Firenze - ha detto il cardinal Betori - abbia dimostrato la sua capacità di accoglienza secondo una modalità propria della sua storia: ha fatto risuonare parole altissime che fanno parte della coscienza universale in uno dei simboli mondiali della nostra cultura e della nostra fede". 

"Per questo ringrazio gli organizzatori e le istituzioni che hanno sostenuto questo bellissimo progetto. Esso si pone in continuità con le tante iniziative nate in occasione della visita di papa Francesco e del convegno della Chiesa italiana i cui effetti sono ancora particolarmente vivi tra tutti noi", ha concluso Betori.

La rappresentazione, intitolata "Piume" è una produzione dell'associazione culturale culter realizzata col contributo del comune di Firenze - Estate Fiorentina, Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Fondazione Brunello Cucinelli, Mazzanti Piume e la collaborazione dell'Opera di Santa Maria del Fiore.



Myrta Merlino a Matteo Salvini: «Le offro una camomilla...», «Solo se non è zuccherata, sennò la tassano»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Attualità

Lavoro