Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE19°34°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 01 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Contratto Maldini e Massara con il Milan: «All'ultimo abbiamo rinnovato, sono molto felice»

Attualità sabato 21 maggio 2022 ore 14:57

La nuova vocazione dei beni confiscati alle mafie

cartello no alla mafia

Tra aziende e immobili, ecco l'identikit dei beni sottratti alla criminalità organizzata e destinati agli enti locali del Fiorentino



FIRENZE — Tra aziende e immobili sono 24 i beni confiscati alla criminalità organizzata e che ricadono nella provincia di Firenze tra i 199 che l’azienda nazionale che li amministra, la Anbsc, ha già destinato in Toscana. E’ l’ultimo dato disponibile negli archivi Open Regio, diffuso in un report complessivo sul territorio toscano dalla Regione. 

Per il Fiorentino si tratta per la precisione di 6 aziende e 18 immobili che salgono a 25 se si considerano tutti gli immobili confiscati in via definitiva, anche quelli in gestione all’agenzia nazionale. In prospettiva la loro nuova vocazione sarà indirizzata all'uso pubblico con destinazione prevalentemente sociale.

In particolare tra i beni già assegnati alle amministrazioni locali del Fiorentino figurano appartamenti, fondi di terreno, garage e posti auto e una villetta nei territori comunali di Firenze e Campi Bisenzio e a Tavarnelle Val di Pesa.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sei mesi di lavori per una delle arterie più trafficate della città. Panico tra i residenti ma anche i pendolari sono in allarme per il traffico
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Attualità