Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE24°35°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Raid israeliano sullo Yemen, i video delle esplosioni degli impianti di combustibile colpiti
Raid israeliano sullo Yemen, i video delle esplosioni degli impianti di combustibile colpiti

Attualità mercoledì 01 aprile 2020 ore 16:22

Appello per far produrre ai militari farmaci Covid

Il capogruppo della maggioranza di Palazzo Vecchio ha lanciato un appello al Governo per chiedere la produzione di medicine nel Farmaceutico Militare



FIRENZE — Nicola Armentano, medico e capogruppo del Partito Democratico a Palazzo Vecchio ha rivolto un appello al governo affinché "all’Istituto Farmaceutico Militare sia data la possibilità in termini autorizzativi di produrre e mettere a disposizione farmaci utili al trattamento terapeutico del Coronavirus, in particolare a base di idrossiclorochina”. 

“Mai come adesso è importante mettere in campo tutte le energie necessarie a far fronte all’emergenza sanitaria da Coronavirus. - ha detto Armentano - La richiesta non è altro quella di sfruttare ancora una volta e anche in questo frangente, come accaduto per il contrasto al virus H1N1 qualche anno fa, le risorse e il know how di questa struttura che già sta svolgendo un ruolo importante con la produzione e distribuzione di disinfettanti, autorizzata nel decreto Cura Italia. Il Farmaceutico da sempre collabora con le Istituzioni producendo diverse tipologie di materiali sanitari, da dispositivi di protezione a particolari tipologie di farmaci, come quelli orfani per le malattie rare e la cannabis terapeutica, produzione che anche adesso non si è mai arrestata, anzi. È in grado tra le altre cose di poter produrre questa particolare sostanza, già usata contro patologie come la malaria, che si è rivelata utile nel trattamento del Coronavirus, in particolare nella prima fase della malattia. Un supporto dello stabilimento su questo risulterebbe quindi fondamentale per non farci trovare impreparati di fronte a una crescente domanda di prodotto e a eventuali carenze”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno