QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 16°21° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 15 ottobre 2019

Attualità sabato 02 luglio 2016 ore 16:29

Alle Murate per la maratona dell'ascolto

Si svolgerà martedì 5 dalle 17.30 alle 20 l'incontro organizzato su disabilità e salute mentale al quale parteciperà anche l'assessore Sara Funaro



FIRENZE — I tavoli di ascolto sono organizzati in preparazione della quinta conferenza nazionale sulle politiche della disabilità che si terrà il 16 e 17 settembre prossimi alla Fortezza da Basso e si pongono l’obiettivo di intercettare idee, proposte, problemi, dubbi e suggestioni sul tema. 

La conferenza nazionale invece è organizzata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, presso il quale è attivo l’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità, in collaborazione con il Comune e la Regione Toscana.

Sei gli argomenti che saranno affrontati nel corso della maratona dell’ascolto, alla quale parteciperà l’assessore Sara Funaro:

1. L’autonomia: sviluppare e valorizzare l’autonomia della persona portatrice di disabilità;

2. Le attività di aggregazione e di socializzazione dei disabili: attività culturali, vacanze, tempo libero e sport attraverso i quali si intende assicurare un’esigenza fondamentale per il processo di crescita, socializzazione e partecipazione alla vita sociale delle persone con disabilità ai fini della loro reale ed effettiva integrazione;

3. L’occupabilità e l’inclusione sociale: percorsi personalizzati e sostenuti per l’ingresso nel mondo del lavoro, per un’autonomia reale della persona con disabilità;

4. Il durante e il ‘dopo di noi’: la diffusione dei percorsi del ‘dopo di noi’ per emancipare e migliorare le opportunità di vita dell'individuo una volta venuti meno i principali caregivers;

5. Politiche di inclusione su l’autismo: percorsi di vita per mantenere la persona nel proprio ambiente di vita con la migliore autonomia e qualità di vita possibile;

6. Politiche di inclusione su la salute mentale: la promozione del benessere mentale e la prevenzione dei problemi legati alla salute mentale e gli interventi contro l’esclusione sociale. 



Tag

Siria, Conte: «Italia capofila sullo stop alle armi», poi perde la pazienza con il cronista: «Mi faccia rispondere»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità