Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:FIRENZE10°18°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 26 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Otto e mezzo, Obama e Springsteen: «Noi outsider? Ci interessa dare voce agli esclusi»

Sport giovedì 18 marzo 2021 ore 14:53

Al via la prima della "Per sempre Alfredo" - Video

Alfredo Martini

Da Firenze a Sesto Fiorentino il ciclismo ricorda domenica con una gara Alfredo Martini. Presenti Giovanni Visconti e la Nazionale Italiana di Cassani



FIRENZE — Il ciclismo che conta, quello che in tempi normali farebbe scendere in strada migliaia di appassionati, ha un nuovo appuntamento: domenica 21 marzo nasce la “Per Sempre Alfredo”, da Firenze a Sesto Fiorentino per 162 chilometri.

Il Gs Emilia ha organizzato la corsa in onore di Alfredo Martini, di cui quest’anno ricorre il Centenario della nascita, per tanti anni commissario tecnico della Nazionale Italiana di ciclismo oltre che valente ciclista e direttore sportivo del GS Ferretti di Capannoli, che con lui in ammiraglia vinse il Giro d’Italia del 1971 con Gosta Pettersson.

Guidati da Papà Martini hanno conquistato la maglia di Campione del Mondo Francesco Moser e Giuseppe Saronni, Moreno Argentin e Maurizio Fondriest, Gianni Bugno per ben due volte.

Il percorso della “Per Sempre Alfredo” è stato presentato oggi a Palazzo Vecchio.

Sotto gli occhi marmorei del David sarà Piazzale Michelangelo ad ospitare il via alla competizione, che si preannuncia adatta a uomini veloci capaci di resistere sugli strappi.

I partecipanti pedaleranno poi alla volta di Fiesole, da dove dovranno percorrere due giri di un ampio circuito che si sviluppa sulle colline a nord di Firenze. Alla fine dei due giri la carovana si dirigerà verso il Mugello dopo aver scavalcato il Valico Vetta Le Croci. Poi i territori di Borgo San Lorenzo, San Piero a Sieve ed il Lago di Bilancino, prima di scalare Le Croci di Calenzano, salita di quasi cinque chilometri al 3,5%.

Alla fine della successiva discesa i corridori giungeranno prima a Calenzano e poi a Sesto Fiorentino, per farsi vedere in un circuito finale di 14,3 chilometri da percorrere tre volte. Poco oltre il traguardo c’è Via Giusti, la strada dove Alfredo Martini ha abitato per tanti anni.

La gara, pur svolgendosi il giorno successivo alla Milano-Sanremo vedrà schierato al via un degno parterre, per il momento ancora provvisorio. Ci saranno Giovanni Visconti, Enrico Battaglin ed i loro compagni della Bardiani CDF Faizanè, gli spagnoli della Caja Rural Seguros, la Eolo Kometa, gli atleti della Zalf Euromobil Desiree alla loro prima esperienza tra i professionisti, gli olandesi del Team DSM ed altri.

Al via non poteva mancare la Nazionale Italiana, la squadra che per 22 volte Alfredo Martini ha diretto sapientemente.

Per l’occasione Davide Cassani e Marino Amadori hanno scelto atleti non appartenenti al circuito professionistico. Michele Scartezzini sarà l’uomo di punta. Gli altri Azzurri a salire in bici domenica saranno Luca Colnaghi, Martin Marcellusi, Alessandro Baroni, Tommaso Nencini, Davide Plebani e Samuele Zambelli.

Lorenzo Falchi, Sindaco di Sesto Fiorentino ha dichiarato: “Ricordare Alfredo Martini significa ricordare l’uomo di sport, ma anche l’esempio umano e l’impegni civile di un nostro grande concittadino. Siamo orgogliosi di ricordarlo, nell’anno del centenario della nascita, portando il ciclismo nelle strade della nostra città che di Alfredo Martini portano già il nome. A lui, infatti, abbiamo intitolato la nostra rete ciclabile, uno spazio di libertà, di sorriso per centinaia di persone che quotidianamente la percorrono sui pedali.”

Alberto Miano, uno dei promotori della corsa ha aggiunto: “In un momento particolare come quello attuale in cui tante gare stanno subendo le conseguenze di una situazione difficile siamo riusciti a proporre un nuovo appuntamento con l’intento di farlo crescere nel corso degli anni. Proprio per questo abbiamo affidato l’organizzazione al Gruppo Sportivo Emilia di Adriano Amici, da sempre legato ad Alfredo, che rappresenta una vera e propria garanzia per quanto riguarda eventi di alto livello”.

Marco Burchi
© Riproduzione riservata

I 100 anni di Alfredo Martini, i suoi campioni ricordano l'uomo e il ct
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un'altra libreria chiude i battenti in città, questa volta tocca a Nardini Bookstore dopo undici anni di attività, iniziata l’8 Dicembre del 2010
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Toscani in TV