QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 10° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 07 dicembre 2019

Cronaca sabato 20 luglio 2019 ore 14:53

"Aggressore di Sollicciano? Non doveva essere qui"

Gli esponenti fiorentini della Lega hanno commentato l'episodio che ha visto nove agenti della polizia penitenziaria finire al pronto soccorso



FIRENZE — Parlano di "inquietanti interrogativi sulla sicurezza degli agenti" il segretario provinciale della Lega Alessandro Scipioni e il capogruppo cittadino Federico Bussolin che intervengono sul caso dei nove agenti feriti da un detenuto nel carcere di Sollicciano.

"Piena solidarietà agli agenti della polizia penitenziaria aggrediti dall'azione violenta di uno squilibrato, ma soprattutto di una persona che non avrebbe mai dovuto essere ammessa nel nostro paese. Atti di questo genere dimostrano l'importanza della scelta governativa di inviare 34 nuovi agenti nella struttura penitenziaria di Sollicciano, quale effettivo contributo al potenziamento dell'organico necessario a garantire la sicurezza della struttura. Nei prossimi giorni cercheremo di avere un incontro con le rappresentanze degli agenti, per poter ascoltare direttamente dalla loro voce qualsiasi ulteriore richiesta di supporto".

Vicinanza alla polizia penitenziaria anche da parte del Deputato Manfredi Potenti della II Commissione Giustizia della Camera dei Deputat che chiede di dotare gli agenti della pistola elettrica Taser e di "aumentare, come disposto recentemente per Sollicciano, il corpo degli agenti, tramite l'invio di nuove risorse per le carceri".

Nelle scorse ore il segretario del Sindacato autonomo della polizia penitenziaria, Donato Capece, aveva diramato la notizia di quanto avvenuto nella casa circondariale fiorentina dove "Un detenuto prima ha preso un posacenere a cestino e lo ha spaccato sulla testa di un poliziotto, e poi ha preso a pugni un secondo agente accorso per sostenere il collega. Alla fine il bilancio è stato di nove agenti finiti al pronto soccorso per farsi medicare".



Tag

Governo, Conte: «Per Renzi è a rischio? Lui pessimista cosmico»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro