Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:09 METEO:FIRENZE24°35°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 28 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cade container su una nave al porto di Aqaba: una fuga di gas tossico provoca 13 morti

Attualità lunedì 11 aprile 2022 ore 15:13

Affitti, contributo a famiglie morose, ecco come

Ecco i termini del nuovo bando che assegna un contributo fino a 12mila euro alle famiglie per evitare loro lo sfratto per morosità incolpevole



FIRENZE — Palazzo Vecchio apre l’avviso pubblico per l’erogazione di un contributo a favore di inquilini riconosciuti morosi incolpevoli per l’anno 2022.

Le domande per l'aiuto economico per morosità incolpevole per l’affitto a partire dalle 12 di mercoledì 13 Aprile.

“La pandemia e ora la guerra hanno creato molte difficoltà - ha detto l’assessora alla casa Benedetta Albanese - e noi cerchiamo di rispondere alle varie necessità con questo aiuto concreto che permetterà a molte famiglie in crisi di sanare la morosità accumulata o di sostenere il pagamento del canone, evitando l’esecuzione immediata dello sfratto. E’ uno pezzo importante della risposta che diamo a chi ha il problema della casa, che si aggiunge ai contributi affitto che vanno ad aiutare chi si trova improvvisamente ad affrontare una difficoltà”.

Sono stati stanziati 700mila euro fra contributi statali e comunali. Per poter presentare domanda si deve essere destinatari di una procedura di sfratto per morosità oppure aver accumulato una morosità e aver subito, in ragione dell’emergenza Covid-19, una perdita del proprio reddito ai fini Irpef superiore al 25%.

Per morosità incolpevole si intende che la situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone locativo per motivi vari e diversi che comportino la riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare di almeno il 25% risultante dalle dichiarazioni fiscali relative all’anno di inizio della morosità e a quello precedente. Motivi che possono essere la perdita del lavoro per licenziamento, o la riduzione dell’orario di lavoro e quindi della paga di almeno il 25%

Non solo: potrà partecipare al bando anche chi è in cassa integrazione, ha avuto cessazioni di attività o ha malattie gravi che comportano la riduzione delle entrate del nucleo familiare. L'importo massimo di contributo erogabile per sanare la morosità incolpevole accertata potrà essere fino a 12.000 euro.

Il contributo sarà liquidato in un’unica soluzione e direttamente al proprietario dell’immobile. Si tratta di contributi economici volti a prevenire l’esecuzione dello sfratto per morosità, i quali vengono erogati direttamente dal Comune di Firenze ai proprietari degli alloggi. 

La domanda di partecipazione al bando può essere inserita ed inviata esclusivamente on line a partire dalle 12 del 13 Aprile 2022.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Comune accoglie l'invito dell’Autorità idrica Toscana: stop all'uso dell'acqua potabile per scopi diversi da quelli igienico-domestici
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca