Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:05 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 27 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Funerali Ennio Doris, Berlusconi fa le condoglianze alla moglie Lina Tombolato

Attualità mercoledì 16 giugno 2021 ore 13:00

Adesso il canapone anti-movida divide la città

Il braccio di ferro tra residenti di Santo Spirito e Palazzo Vecchio ha tenuto banco per settimane ma adesso la cordonatura divide l'intera città



FIRENZE — Non è più una questione di vicinato, la cordonatura di Santo Spirito spacca la città e rischia di diventare un precedente. La semplice vista dei basamenti in cemento ha fatto scoppiare la polemica, il "canapone" non ha fatto neppure a tempo ad arrivare.

"Possibile che la Soprintendenza abbia autorizzato questo?" è quanto hanno chiesto alcuni fiorentini davanti alle immagini dei basamenti di cemento necessari a sorreggere i paletti in ferro che fanno da passanti per la corda di canapa.

I residenti hanno chiesto una cancellata sullo stile delle grandi chiese di Roma, come Campania, Puglia o Sicilia ma ancor più vicino come il cancello che separa Santa Maria del Fiore dal Campanile di Giotto. Sono arrivati i vasi con le siepi in attesa della tanto sospirata cordonatura che però, adesso, fa discutere.

I residenti sono contrari "Qualsiasi intervento che non chiuda l'accesso alla scalinata è del tutto inutile - è quanto il Comitato dei residenti ha dichiarato a QUInewsFirenze - perché è sulle gradinate che si soffermano gli avventori ed una corda non può fare la differenza". Intanto sono state installate 2 nuove telecamere su via del Presto di San Martino e sono state annunciate altre 2 telecamere che saranno puntate su via de' Coverelli per vigilare sui comportamenti degli avventori della movida che dopo avere bevuto usano i vicoli come vespasiani.

"I paletti su Via de' Coverelli - è quanto sottolineato dal Comitato residenti - ad oggi hanno solo chiuso l'accesso alle auto ma per il resto l'angolo è diventato una piazzetta per i bagordi, compreso il vespasiano al muro".

L'amministrazione ha fatto sapere che l'allestimento della cordonatura "sarà un deterrente assieme ai paletti e alle telecamere" e l'installazione è stata sottoposta alla Soprintendenza che ha dato indicazioni correttive prime dell'autorizzazione.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal Quartiere 1 al 5, ecco la mappa delle 9 nuove zone in cui sono in arrivo le limitazioni alla velocità di circolazione a 30 chilometri orari
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Tabasco n.6

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca