QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 16°21° 
Domani 15°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 20 settembre 2018

Attualità martedì 06 febbraio 2018 ore 11:58

Addio a Spinelli, medaglia d'oro alle Olimpiadi

Lo sport italiano piange Brunello Spinelli, olimpionico della pallanuoto. Nel 1960 vinse con l'Italia la medaglia d'oro alle Olimpiadi



FIRENZE — Medaglia d'oro alle Olimpiadi di Roma del 1960 e pallanuotista della Rari Nantes Florentia è scomparso all'età di 78 anni Brunello Spinelli, per le conseguenze di un incidente stradale.

Il campione azzurro ultimamente aveva partecipato alle celebrazioni per il Cinquantenario di Roma '60 prima alla Sala Convegni del Foro Italico, poi al Salone d'Onore del Coni e poi al Quirinale e continuava a frequentare l'impianto di Lungarno Ferrucci della Rari Nantes Florentia.

Nato a Firenze il 16 maggio 1939, Spinelli, portiere delle Fiamme Oro, vinse l'oro con una formazione storica, composta da Dante Rossi (Sportiva Nervi), Giuseppe D'Altrui (Fiamme Oro), Eraldo Pizzo (Pro Recco), Gianni Lonzi (RN Florentia), Franco Lavoratori (Pro Recco), Danio Bardi (Fiamme Oro), Rosario Parmegiani (RN Pegli), Luigi Marinelli (Canottieri Napoli), Salvatore Gionta (SS Lazio Nuoto), Giancarlo Guerrini (SS Lazio Nuoto), Amedeo Ambron (Fiamme Oro); allenatore Endre "Bandy" Zolyomy, commissario tecnico della nazionale dal 1956 al 1965. 

Il presidente della Federazione Nuoto Italiana, Paolo Barelli, ha disposto l'osservanza di un minuto di raccoglimento su tutti i campi delle competizioni nazionali del fine settimana in memoria di Brunello Spinelli.

Il campione toscano è stato insignito nel 2015 con il Collare d’Oro al Merito Sportivo, massima onorificenza sportiva.

"Il Presidente del Coni, Giovanni Malagò, - si legge nella nota stampa - a titolo personale e per conto dello sport italiano, abbraccia la sua famiglia e tutti gli appassionati della pallanuoto per la perdita di uno dei protagonisti di un successo che ha contribuito a creare il mito del Settebello".

L’assessore allo Sport del Comune di Firenze Andrea Vannucci ha espresso il cordoglio proprio e dell’Amministrazione comunale per un grande sportivo fiorentino che rimarrà nella memoria della città, non solo per i 12 campionati disputati con la Rari, le 30 presenze in nazionale e l’oro olimpico, ma anche per il suo profondo amore per la pallanuoto e Firenze. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca