QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 10° 
Domani 7° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 26 gennaio 2020

Sport domenica 12 aprile 2015 ore 16:59

Fiorentina in crisi, tre gol anche dal Napoli

Viola mai in partita al San Paolo: i partenopei passano dopo 23 minuti con Mertens, si vedono negare il secondo gol, ma nel secondo tempo dilagano



FIRENZE — La Fiorentina crolla, il Napoli risorge. E' questo il verdetto chiaro che emerge dai 90 minuti giocati dalle due squadre al San Paolo: il ritiro cui il presidente De Laurentis ha costretto la squadra dopo la sconfitta contro la Lazio in semifinale di Coppa Italia ha dato i risultati sperati. Il Napoli che ha affrontato la Fiorentina è sembrato infatti molto concentrato, mentre i viola non hanno saputo trasformare in occasioni da gol la quantità incredibile di palloni giocai dal centrocampo. E non poteva essere che così, vista anche la formazione mandata in campo da Vincenzo Montella che, dopo lo stop forzato di Tabaccar, ha puntato sulla coppia leggera Ilicic Salah lasciando in panchina Gomez. Risultato: tanto possesso palla ma poche occasioni. 

Occasioni che ha avuto invece il Napoli che è passato in vantaggio al 23esimo del primo tempo con una prodezza di Mertens che di destro dall'angolino alto dell'area trova di destro il palo più lontano. Pochi minuti dopo, al 35esimo, Higuain parte in contropiede, si mangia i centrali viola e scaglia un destro tremendo da fuori area. Palla sulla traversa e poi in rete, ma sia il guardalinee che l'arbitro non vedono la sfera rimbalzare al di là della linea. 

Il secondo tempo si apre con lo stesso leitmotiv: Fiorentina che fa possesso palla e biancocelesti che colpiscono. Al ventesimo Higuain si mangia un gol a tu per tu con Neto, ma al minuto 26 Hamsik, imbeccato magistralmente da Callejon, sigla il raddoppio. A questo punto la Fiorentina si sfilaccia, smette di costruire, spreca la possibilità di accorciare con Borja Valero e finisce per incassare il terzo gol: Insigne apre per Callejon, Savic perde di vista l'esterno del Napoli che fissa il risultato sul 3 a 0.

E così nella giornata in cui la Lazio ha superato i cugini giallorossi agganciando il secondo posto anche la Fiorentina si è vista scavalcare dal Napoli, che ora è quarto a quota 50 punti, con la Fiorentina ferma a 49.



Tag

Sardine, Santori: «Ci hanno detto che non potevamo fare una manifestazione»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca