Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE22°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 24 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Samele argento nella sciabola, la dura preparazione per arrivare così in alto

Sport mercoledì 28 gennaio 2015 ore 15:54

E'tornato Gilardino: "Qui avevo lasciato il cuore"

Foto @La Nazione

L'attaccante rientrato dalla Cina: "Spero di essere determinante e segnare il mio 60esimo gol in viola". Indosserà la maglia numero 9



FIRENZE — Alberto Giardino dopo l'ufficialità del ritorno alla Fiorentina si presenta per la seconda volta in carriera all'ambiente viola. L'attaccante biellese ha deciso di sposare il progetto gigliato, mettendo fine all'avventura in Cina con la maglia del Guangzhou, andando ad arricchire il reparto offensivo di Vincenzo Montella.

La punta, dopo aver esibito la maglia numero 9, in conferenza stampa ha spiegato: "Tre anni fa sia io che altri giocatori ritenemmo finito un ciclo molto importante dove avevamo fatto e dato tantissimo, in quel momento era giusto cambiare. Torno qua come se fosse il primo giorno, grandissimo entusiasmo ed emozione e ciò mi riempie di determinazione ed orgoglio per affrontare 6 mesi con grande stimolo".

Il suo obiettivo? Sessanta gol in viola. Alberto Gilardino ritrova una Fiorentina impegnata su più fronti fra Italia ed Europa. "Ho visto una Fiorentina che gioca un grandissimo calcio - ha detto il bomber-  sono tornato per la passione, il bel gioco e la voglia di questa squadra. Sono contento per il ritorno al gol di Mario Gomez. Per un attaccante questo è importante, sono felice per lui. L'ho visto al Bayern, l'ho visto anche qui a Firenze, e penso che Mario Gomez si sia inserito bene nel calcio italiano, è un grandissimo calciatore, sono sicuro che da qui alla fine farà anche molto bene. Babacar? E' cresciuto tantissimo, sia fisicamente che mentalmente, gli ha fatto bene l'esperienza al Modena, credo che sia una risorsa per la squadra e ce lo teniamo stretto. Questa squadra ha la potenzialità per fare tanta strada in tutte le competizioni. Il campionato italiano - prosegue Giardino - nelle prime cinque-sei squadre è molto combattuto ma noi siamo pronti a lottare con tutti. A livello personale ho il sogno di fare il sessantesimo gol in maglia viola e poi raggiungere il duecentesimo gol in serie A con la Fiorentina".

La concorrenza non fa paura al Gila: "Sono stato abituato a lottare con 5-6 colleghi di reparto, pensa possa solo far bene. Sono cose indispensabili: la Fiorentina è una grande squadra, lo ha dimostrato, ed è giusto che abbia grandi giocatori in ogni reparto. Da parte mia c'è massima disponibilità. Ho avuto delle proposte e negli ultimi giorni è uscita la Fiorentina, non ci ho pensato un attimo e ho detto subito sì. Pur venendo in prestito mi gioco tanto, è una grande sfida dopo 5 mesi in Cina dove è un'esperienza totalmente diversa. Sono carico, motivato e in forma, posso aprirmi una porta per il futuro. Firma in bianco? Vediamo a giugno".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una passeggera senza biglietto ha aggredito la capotreno. Il treno regionale si è fermato dopo essere partito dalla stazione di Santa Maria Novella
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Attualità

Attualità