Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:10 METEO:FIRENZE14°25°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Stati Uniti, donna ammanettata nell'auto della polizia travolta da un treno merci

Cronaca domenica 06 marzo 2016 ore 12:22

Addio a Giorgio Ariani, la voce di Ollio

Aveva 75 anni, nella sua lunga carriera è stato attore, doppiatore, ha interpretato Pierino e ha lavorato con Benigni. I funerali a Montespertoli



EMPOLI — E' morto all'ospedale San Giuseppe a causa di una malattia che negli ultimi tempi lo aveva costretto a frequenti ricoveri.

Giorgio Ariani era nato a Ferrara nel 1941 ma aveva speso la sua vita, professionale e privata, in Toscana e viveva a Montespertoli.

Conosciuto anche per essere stato il doppiatore di Ollio dopo Alberto Sordi, Giorgio Ariani ha attraversato nella sua parabola artistica varie fasi. Dall'avvento delle tv private aveva lavorato a “Drive-in” e “La sai l'ultima”.

E' stato anche Pierino nel film “Pierino alla riscossa” al posto di Alvaro Vitali. Nel cinema ha lavorato con Roberto Benigni e Leonardo Pieraccioni, tra gli altri. Commossi ricordi sono giunti dallo stesso Pieraccioni e da Giorgio Panariello.

I funerali di Ariani si terranno lunedì 7 marzo alle 11 nella chiesa di Sant'Andrea a Montespertoli.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un giovane di 20 anni è stato arrestato dai carabinieri che sono intervenuti in soccorso di una giovane aggredita nel centro storico di Scandicci
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità