Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:25 METEO:FIRENZE13°21°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 23 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, strattonata e rapinata poi viene trascinata dal ladro con l'auto

Attualità mercoledì 10 febbraio 2016 ore 14:00

Il primo donatore di organi dell'anno

Il primo donatore dell'anno è un uomo di 83 anni

Si tratta di un uomo di 83 anni di Montespertoli morto per emorragia. Il processo donativo, fatto dai medici di Pisa e Firenze, ha dato esito positivo



EMPOLI — All’ospedale “San Giuseppe” di Empoli, nei giorni scorsi, si è compiuto il primo prelievo multiorgano del 2016.

Questo atto di altruismo e generosità si deve a un uomo di 83 anni, residente a Montespertoli, che è venuto a mancare a causa di un’emorragia cerebrale.

I familiari dell’uomo hanno consentito il prelievo dimostrando come l’amore per il prossimo possa travalicare ogni altro sentimento, anche il profondo dolore per la perdita del loro caro congiunto.

Al donatore è stato potuto prelevare il fegato per il quale è intervenuta l’équipe medica di Pisa, e i reni sui quali sono intervenuti i medici di Firenze.

Al buon esito del processo donativo, diretto dai professionisti del coordinamento locale donazione di organi e tessuti dell’ex Asl 11 (confluita dal gennaio scorso nell’Azienda Usl Toscana Centro), hanno collaborato il personale medico ed infermieristico ospedaliero, così come è stato determinante il contributo del personale sanitario della rianimazione e della sala operatoria del “San Giuseppe” per la riuscita di questi delicati interventi.

Nel 2015, nella ex Asl 11 sono stati eseguiti 9 prelievi multiorgano, 21 prelievi di cornee (42 tessuti corneali prelevati) e 2 prelievi di tessuto cutaneo.

Merita anche menzionare il quotidiano impegno profuso dalle associazioni dei donatori di organi Aido (Associazione Italiana per la Donazione di Organi, tessuti e cellule), Aned (Associazione Nazionale EmoDializzati), Vite (Volontariato Italiano Trapiantati Epatici) nelle attività di informazione e di sensibilizzazione su questi delicati argomenti.

Per avere informazioni e sottoscrivere la propria dichiarazione di volontà alla donazione è anche possibile rivolgersi all’ospedale “San Giuseppe”, dalle ore 8 alle ore 18, contattando l’Urp oppure il personale del coordinamento locale donazione organi e tessuti.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Coi nuovi contenitori stradali digitali decolla la seconda fase della trasformazione della raccolta dei rifiuti all'insegna della circolarità
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità