comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:47 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 24 novembre 2020
corriere tv
Lilli Gruber a Conte: «Ha mai sentito Mario Draghi?». E il premier non la prende bene

Attualità lunedì 02 marzo 2015 ore 10:32

Dopo le svastiche danni ai giochi per i bimbi

Il circolo Acli di Grassina di nuovo nel mirino: a una settimana dalle scritte antisemite ignoti hanno rotto lo svivolo e gettato i pezzi nel fiume



BAGNO A RIPOLI — La notizia è stata riportata dall'edizione odierna de la Nazione secondo cui ignoti hanno divelto assi, rotto travi e danneggiato gli scivoli e le altalene presenti nel circolo dove la scorsa settimane erano apparse scritte antisemite e svastiche naziste. 

I gestori hanno preannunciato una denuncia contro ignoti ma secondo i carabinieri che indagano sui due episodi la mano potrebbe essere quella di un gruppo di giovani della zona, alcuni anche minorenni, già conosciuti alle forze dell'ordine.

"Quello che è successo al gioco dello scivolo nel giardino del circolo non è soltanto un dispetto fatto a noi, ma a tutta la popolazione grassinese e in particolar modo ai bambini. Questo è uno dei tanti atti vandalici che da qualche tempo siamo costretti a subire - si legge sul profilo Facebook dl circolo - Dopo le scritte sui muri, le calate delle docce danneggiate,tegole del tetto spostate, e i cavi dell'antenna strappati, distruggere un gioco per bambini e gettarlo nell'Ema è veramente un capolavoro di stupidità e di mancanza di rispetto verso i piccoli abitanti del paese. Il nostro appello è per i genitori di questi artisti di vandalismo a sentirsi responsabili dell'accaduto".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità