QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 18°34° 
Domani 18°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 21 agosto 2019

Cronaca venerdì 09 ottobre 2015 ore 14:26

Danneggia il pronto soccorso e poi fa una rapina

Al Santa Maria Nuova un tunisino ha dato in escandescenze rompendo armadietti e macchinari. Poi, in Santa Croce ha rapinato una studentessa di 18 anni



FIRENZE — Era andato al pronto soccorso dell'ospedale di Santa Maria Nuova, a Firenze, per farsi curare alcune ferite causate da alcuni morsi di un cane e qui è andato in escandescenze danneggiando alcune apparecchiature e rompendo gli sportelli degli armadietti. 

L'uomo è stato bloccato dagli agenti di una volante e denunciato per danneggiamenti, era stato dimesso con una prognosi di 5 giorni. Alcune ore più tardi è stato arrestato per rapina, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. 

Protagonista della vicenda un tunisino di 30 anni. L'uomo, al pronto soccorso, si era presentato poco prima delle 23 spiegando che era stato morso da un cane. Quando i sanitari gli hanno chiesto dove e com'era successo, il 30enne ha perso le staffe e solo l'intervento degli agenti ha permesso di riportare la calma, prima delle sue dimissioni con 5 giorni di prognosi. Poco prima delle 3 gli uomini della volante di servizio in piazza Santa Croce sono stati avvicinati da alcuni studenti fiorentini che hanno raccontato di essere stati minacciati da un magrebino che ha strappato la borsa a una ragazza ed è fuggito a piedi. Gli agenti, grazie alla descrizione, lo hanno rintracciato poco dopo in via dei Rustici mentre davanti a portone stava frugando nella borsa della vittima.

Il tunisino ha cercato di fuggire ingaggiando una colluttazione con i 3 poliziotti che lo hanno bloccato. Due di loro hanno poi dovuto far ricorso alle cure mediche.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca