comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 21°24° 
Domani 17°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 26 maggio 2020
corriere tv
Le Frecce sorvolano piazza Duomo a Milano, l'abbraccio tricolore sopra la città

Attualità lunedì 16 febbraio 2015 ore 17:58

"Con i cantieri del tram incassi dimezzati"

Servizio di Serena Margheri

La denuncia di Confesercenti Firenze per le zone Dalmazia, Statuto, Circondaria, Novoli e la strettoia di Novoli



FIRENZE — Negozi a rischio chiusura e crollo degli incassi fino al 50%. E' questa la situazione critica delle zone interessate dai cantieri delle linee 2 e 3 della tramvia a Firenze. A lanciare l'allarme per le criticità riscontrate dai commercianti è Confesercenti Firenze. Le zone più colpite sono Dalmazia, Statuto, Circondaria, Novoli e la strettoia di Novoli.

"Le conseguenze economiche della cantierizzazione per la realizzazione delle nuove linee tramviarie cominciano a manifestarsi - ha detto il responsabile dell'associazione per il capoluogo toscano Stefano Fontinelli - le attività nelle cinque zone più 'colpite' (le aree di piazza Dalmazia, Statuto, via Circondaria e Novoli) non ce la fanno più e iniziano a tirare giù il bandone. Servono, oltre alla misura dell'abbattimento Tari annunciata nel nuovo bilancio, atti ulteriori, da adottare con estrema urgenza, per evitare che la situazione peggiori".

Per Confesercenti serve una segnalazione stradale aggiornata affinché i cittadini non si perdano nella nuova viabilità ed abbiano la possibilità di trovare i negozi, poi serve aumentare le aree di sosta. Secondo Confesercenti occorre attivare una task force per le difficoltà degli esercizi messi in ginocchio dai cantieri.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca