Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:29 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 18 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Salvini: «Draghi a Chigi mi rassicura»

Attualità sabato 04 maggio 2019 ore 10:45

"Ciocca di Leonardo? Feticismo pornografico"

Il noto critico d'arte Vittorio Sgarbi stronca la ciocca di capelli come la ricerca di Lisa Gherardini



FIRENZE — L'esposizione di una ciocca di capelli attribuita a Leonardo Da Vinci va di traverso anche a Vittorio Sgarbi che commenta "mi sembra una forma di feticismo pornografico che prescinde dalla forza che hanno gli artisti di raggiungere Dio attraverso la creazione e l'immortalità". Sgarbi invita i curatori della mostra di vivere l'attualità lasciando che gli artisti siano ricordati per le loro opere, nel loro tempo. Prima di Vittorio Sgarbi era stato il direttore degli Uffizi, Eike Schmidt a criticare aspramente l'iniziativa dell'esposizione nell'ambito delle celebrazioni Leonardiane.

Il critico d'arte non si limita però alla ciocca di Vinci e nel "feticismo pornografico" Sgarbi trascina anche la ricerca delle spoglie mortali di Lisa Gherardini del Giocondo, la Monna Lisa che avrebbe posato per l'opera esposta al Louvre di Parigi. Una ricerca portata avanti a Firenze, all'interno dell'Oratorio di Sant'Orsola, nel quartiere mediceo di San Lorenzo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La pista ciclabile gira sotto al ponte e si raccorda con un nuovo ramo parallelo. Il raccordo circa 20 anni dopo la realizzazione del primo tronco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità