Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:45 METEO:FIRENZE17°23°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 21 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Allegri furioso a fine partita, la frase urlata uscendo dal campo: «E vogliono giocare nella Juve»

Attualità martedì 07 aprile 2015 ore 12:31

Eterologa, in duemila attendono un donatore

A sette mesi dall'inizio della procreazione assistita a Careggi solo una fecondazione è andata a buon fine. Il problema è che mancano gli ovociti



FIRENZE — L'ospedale di Firenze è il centro pubblico più attivo del paese in tema di fecondazione eterologa, ma l'offerta sembra non essere in grado di soddisfare la domanda. Le liste d'attesa si allungano sempre più: 2000 donne sono già in fila, mentre nei prossimi giorni verranno visitate altre 600 coppie. 

Il problema sta nella disponibilità di ovociti: il telefono di Careggi riservato ai donatori non suona mai e quando lo fa l'operatore sente dall'altro capo del telefono un uomo che chiede informazioni e mai una donna pronta a donare. E il motivo, secondo Elisabetta Coccia, direttore della struttura organizzativa dedicata alla Procreazione medicalmente assistita dell'asl 10 di Firenze, è che donare prende molto tempo. "Se non stimoliamo le donatrici di ovociti con un premio di solidarietà - ha detto Coccia all'Adnkronos -, dato che fra terapie e procedure perdono almeno 20 giorni di lavoro o di studio, non avremo mai il numero di gameti sufficiente a colmare la domanda".

Per questo Careggi oltre ai donatori è dovuto ricorrere ad altri sistemi per reperire gli ovociti necessari: dall'egg sharing alle acquisizioni da banche esterne.
"Abbiamo accordi con quattro banche spagnole - ha spiegato Coccia - reclutate tramite bando pubblico europeo. Abbiamo così potuto attivare i nostri 'ritorni', cioè stiamo richiamando le coppie che avevano completato l'iter ed erano state messe in liste attesa per effettuare l'eterologa: una quindicina sono già in trattamento, e mercoledì se ne aggiungeranno altre 15

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono state spogliate nella notte le fioriere di una attività commerciale allestite per delimitare lo spazio esterno concesso dal Comune di Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca