QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 19°31° 
Domani 19°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 19 agosto 2019

Attualità mercoledì 24 gennaio 2018 ore 14:48

Maria Serena Quercioli candidata a sindaco

Maria Serena Quercioli

E’ Maria Serena Quercioli, corrispondente locale del quotidiano la Nazione, l’asso nella manica del centrodestra a Campi Bisenzio



CAMPI BISENZIO — Presentazione della candidatura di Maria Serena Quercioli alla carica di sindaco per il Comune di Campi Bisenzio allo spazio reale di San Donnino.

"Si tratta di un candidato nuovo - ha esordito entusiasta Paolo Gandola, Capogruppo di Forza Italia a Campi Bisenzio - fuori dagli schemi politici e che saprà coinvolgere intorno a se le migliori “teste” di Campi Bisenzio che riterranno di poter dare un contributo reale alla creazione di una alternativa di governo moderna ed efficiente che risulti svincolata da pastoie ed incrostazioni accumulate dopo decenni di gestione del potere da parte della sinistra". 

Ad appoggiare la candidatura di Quercioli anche Alessandro Scipioni, e Filippo La Grassa rispettivamente Segretario provinciale e locale della Lega, Claudio Gemelli, segretario provinciale di Fratelli d’Italia, Gianni Bini, Consigliere comunale di una lista civica.

Entusiasta e intrepida di intraprendere questo nuovo percorso si è dichiarata Maria Serena Quercioli: “Quali sono i “macro” problemi lo so e vorrei proporre, negli anni a venire, soluzioni e idee con il contributo della gente. Un aspetto che mi preme rimarcare è questo: ritengo che uno sguardo femminile sul territorio sia un valore aggiunto perché la sensibilità di una donna su alcune questioni (vedi il decoro urbano, le politiche sociali, i rapporti con l'associazionismo, l'immigrazione, la cultura) è importante e si distanzierà sempre, per molte sfaccettature, da quella maschile.

"La mia sarà una politica fatta da un'angolazione diversa, affiancata da una squadra di persone competenti nell'ambito di tutto il centro-destra e della società civile. Da sola non potrei fare molto e confido che anche la lista civica “Liberi di cambiare” rappresenti il punto di svolta per Campi".

"Chiedo alla città: siete disponibili a voltare pagina dopo 70 anni? Da giornalista so che è una domanda difficile. Questa è un'occasione per Campi che va al di là della mia figura: il cambiamento ora o mai più".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità