Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE20°34°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 08 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Incendi nel savonese: notte da incubo ad Albenga, case bruciate ed evacuati. Chiuso l'aeroporto

Cronaca giovedì 28 settembre 2017 ore 12:45

Valzer di ordinanze e le prostitute si spostano

Dopo Firenze a Calenzano arriva il Daspo per chi contratta prestazioni sessuali. Il sindaco: "Avremmo preferito l'azione della Città Metropolitana"



CALENZANO — La guerra alla prostituzione sulle strade della piana fiorentina non si ferma e stavolta a inasprire le regole è un vicino di Firenze, che proprio nelle settimane scorse ha emesso un'ordinanza che punisce con multa o arresto i clienti delle prostitute. A Calenzano i nuovi provvedimenti decisi dal sindaco Alessio Biagioli prevedono una sanzione di 200 euro e, per i casi particolari in cui si verifichino schiamazzi, nudità o liti con i residenti, anche il Daspo urbano. 

Il nuovo provvedimento arriva insieme a una frecciata rivolta a Palazzo Vecchio. Colpa della 'migrazione' di prostitute che si spostano in base alle zona dove sono attive o non attive le misure di contrasto alla loro attività. "Avremmo voluto farlo in maniera condivisa con la Città Metropolitana, per evitare di spostare il fenomeno da una parte all’altra, ma purtroppo non è stato possibile”, ha detto al proposito Biagioli. 

Nello specifico, il provvedimento vieta di richiedere, contrattare e accettare prestazioni sessuali a pagamento in particolare vicino alle abitazioni, ai luoghi pubblici e ai negozi. 

Per Biagioli, però, quelli che possono fare i Comuni sono comunque interventi a macchia di leopardo, tanto che il sindaco ha detto di auspicare un "intervento di livello nazionale anche perché la prostituzione oggi è cambiata e non riguarda più solo le strade, ma il web e case private. È un fenomeno fuori controllo, che andrebbe regolamentato in maniera adeguata. Non si può scaricare sui Sindaci la gestione di un tema così complesso”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Calano i contagi nella provincia di Firenze dove non sono stati registrati ulteriori decessi nelle ultime 24 ore. Sono 442 i positivi nella Asl Centro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca