Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:FIRENZE25°40°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 19 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine

Cronaca mercoledì 02 settembre 2020 ore 12:15

Carabina al finestrino per cacciare i cinghiali

fucile cacciatore
Foto di repertorio

Cacciatore senza autorizzazione scoperto nella notte in un'oliveta fuori a Leccio. Era appostato in auto in attesa che passasse la preda



CALENZANO — I carabinieri forestali hanno scoperto e denunciato un uomo di 60 anni che, a quanto si apprende, si era appostato in auto in un'oliveta a Leccio, frazione di Calenzano, per cacciare i cinghiali. Per lui è scattata anche la multa da 300 euro per essersi messo a cacciare sparando da un veicolo a motore nelle vicinanze di una strada. 

A quanto pare, in un primo momento, l'uomo avrebbe detto ai carabinieri di essere lì per dare la caccia ai daini, attività per la quale in effetti aveva l'autorizzazione. A contraddirlo, però, sono stati i foraggiamenti di masi e pane secco che i militari hanno trovato nelle vicinanze della sua macchina, usati di norma per la caccia al cinghiale: a quel punto avrebbe ammesso le proprie responsabilità.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo, 31 anni, è stato soccorso dal personale sanitario del 118 e trasportato in codice rosso all'ospedale fiorentino di Careggi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità