comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 23°30° 
Domani 24°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 04 luglio 2020
corriere tv
Nuovo scivolone di Gallera: «Se avesse avuto anche solo il 37,5 per cento di febbre»

Attualità sabato 09 maggio 2020 ore 09:31

Antella, ripartono i lavori al vagone-bistrot

L’allestimento della carrozza ferroviaria dove sorgeranno coworking e caffè riprende dopo lo stop imposto dall'emergenza Covid-19



BAGNO A RIPOLI — Dopo lo stop imposto dall'emergenza covid, ripartono i lavori per l'allestimento del "Vagone della vedova Begbick" la carrozza ferroviaria collocata nella resede esterna del teatro comunale di Antella, dove sorgeranno un piccolo bistrot e postazioni di coworking. 

 In programma l’impermeabilizzazione dell’involucro della carrozza per la coibentazione del vagone, la sostituzione di una parte della pavimentazione e la posa degli infissi. 

Al lavoro anche gli elettricisti e i tecnici per la realizzazione dell’impianto di riscaldamento. Nei prossimi giorni è inoltre prevista la collocazione di una rampa e della scala per l’accesso al vagone dall’esterno. Successivamente toccherà agli arredi. L'allestimento del vagone sarà accompagnato dalla riqualificazione complessiva della resede esterna del teatro.

“Contiamo di terminare i lavori entro l’estate – spiegano il sindaco Francesco Casini e l’assessore alla cultura Eleonora Francois -. Ovviamente la fruizione del Vagone dipenderà dalle misure di prevenzione nazionali, che come sappiamo sono in costante evoluzione. Insieme all’allestimento della carrozza daremo un nuovo volto a tutta l’area esterna del teatro. E questo è molto importante perché ci consentirebbe di contare su uno spazio all’aperto dove ospitare iniziative e occasioni culturali che potrebbero essere compatibili con le misure anti-Covid. Siamo al lavoro con questo insieme all’associazione Archètipo”. 

“Con il lockdown – spiega Riccardo Massai, direttore artistico del teatro – il mondo della cultura è stato il primo a chiudere. Adesso, con la ripartenza graduale del Paese, sarà l’ultimo a riaprire. Il nostro teatro, in questi lunghi mesi ha sempre proseguito la sua attività grazie al supporto della tecnologia, che ci ha portati nelle case del nostro pubblico. Quando potremo riaprire i battenti, ci faremo trovare pronti, con la novità di un nuovo spazio da scoprire, tanti nuovi progetti e idee”.
Nella carrozza ferroviaria, un vagone modello Gabs G20 dalle dimensioni di 20.90 metri per 2.50 acquistato dall’amministrazione comunale da Mercitalia Rail (Gruppo Rfi), nasceranno uno spazio condiviso a disposizione di giovani professionisti e creativi con sette postazioni, un piccolo bistrot, un mini-biblioteca teatrale per il bookcrossing e molto altro.
Il progetto, tra i vincitori del bando “Spazi Attivi” promosso dalla Fondazione CR Firenze per sostenere progetti innovativi di riuso e riattivazione di spazi destinati ad attività culturali, sociali e ricreative, ha ottenuto un finanziamento di 82.500 euro. Altri 78.500 euro saranno investiti dal Comune e 5mila da Archètipo.Autore del progetto sotto il profilo tecnico è l’architetto Pietro Massai. Il progetto è stato allestito e coordinato dall’Ufficio progettazione, sviluppo e innovazione del Comune di Bagno a Ripoli.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità