Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:49 METEO:FIRENZE12°19°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 24 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
In Colombia arrestato Dario Antonio Usuga: era il narcotrafficante più ricercato del Paese

Attualità lunedì 08 maggio 2017 ore 13:28

Caos e code a Vallina, il sindaco difende il ponte

Foto Facebook Francesco Casini

Traffico paralizzato e lunghe file dopo l'ennesimo incidente sulla via di Rosano. Duro affondo del sindaco Casini contro chi getta ombre sul bypass



BAGNO A RIPOLI — Un altro incidente si è aggiunto stamattina alla serie di quelli avvenuti lungo la strada provinciale 34 all'altezza di Vallina. Molti i disagi al traffico, segnalati anche sui social dagli stessi automobilisti in coda. Alcuni dei quali, tra l'altro, hanno tirato in ballo il progetto del doppio ponte di un chilometro e duecento metri attraverso il quale saranno collegate la provinciale 34 con la statale 67 Tosco Romagnola. 

Proprio a questo progetto, che prevede anche la realizzazione di una rotatoria in località Grignano, si è espresso anche il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini in un lungo post su Facebook nel quale ha criticato duramente i detrattori del bypass. 

"Con il Ministero alle Infrastrutture e ai trasporti, Anas, Regione, con i sindaci di Pontassieve e Fiesole Monica Marini e Anna Ravoni, i sindaci del Valdarno e della Valdisieve e le forze politiche responsabili che hanno a cuore le proprie comunità, con tanti altri enti e associazioni, abbiamo lavorato sodo per arrivare finalmente al progetto del doppio ponte – bypass di Vallina, l'unica vera soluzione per decongestionare il traffico e ridare respiro e vivibilità alla frazione, ai suoi cittadini e alle tante imprese". 

Pur ammettendo che il "progetto del doppio ponte può essere migliorato in alcuni aspetti", come nella zona del Mulinaccio, Casini non ha però risparmiato dure critiche nei confronti di chi ora si è schierato contro il progetto. "E intanto - ha scritto Casini - continuano incidenti, code e disagi. La sicurezza dei cittadini viene meno, il traffico è ingestibile, Vallina soffre affogata dalle auto e le imprese hanno continui problemi. Noi non ci fermiamo. Si va avanti, eccome se si va avanti". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Recensioni negative e paura dell'abbandono dei rifiuti, queste le reazioni sui social alla notizia delle chiavette necessarie all'uso dei cassonetti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

CORONAVIRUS

Attualità

Cultura