Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:30 METEO:FIRENZE11°18°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 25 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo in Sicilia: auto travolte dal fango a Scordia, si cercano dispersi

Attualità sabato 13 maggio 2017 ore 13:30

L'iris più bello è viola, bianco e americano

Il fiore ''Spirit rider'' che arriva da un vivaio dell'Oregon ha vinto il 59° Concorso internazionale di Firenze, la città del giaggiolo



FIRENZE — Viola, bianco e americano il fiore di iris più bello: ha vinto il Concorso internazionale di Firenze e dove il premio fu istituito 60 anni fa.

''Spirit rider'' il nome dell'iris che si è aggiudicato il Fiorino d'oro: una ''plicata'', questa la definizione tecnica, di colore viola e bianco, varietà di barbana alta realizzata da Schreiner's garden, vivaio dell'Oregon.

Al secondo posto ''Schloss Herrenhausen'', dal colore porpora scurissimo, di Harald Moss, tedesco e terza ''Ste09/14'', ''amoena'' bicolore, bianco e violetto, dell'italiano Stefano Paolin. 

A premiare quella che viene definita anche l'orchidea dei poveri cinque esperti chiamati a valutare quest'anno 52 varietà in gara, provenienti anche da Polonia, Inghilterra e Francia, coltivate per tre anni, prima di poter partecipare al concorso, nel Giardino dell'iris di Firenze, sotto piazzale Michelangelo, unico orto botanico in Europa dedicato esclusivamente al giaggiolo. 

Giardino che apre al pubblico ogni anno tra il 25 aprile e il 20 maggio in occasione della fioritura delle decine di varietà ospitate, quest''anno particolarmente ricca. Migliaia i visitatori, fiorentini e stranieri, anche più di 3.000 quest'anno in una sola domenica. 

A gestire da sempre il Giardino, realizzato nel 1954 proprio per ospitare il premio su quello che era chiamato il podere dei Bastioni, tuttora di proprietà comunale, la Società italiana dell'iris, composta da appassionati che lavorano come volontari e presieduta da Vincenzo Corti.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuova odissea mattutina per i pendolari diretti al capoluogo. Stamani la ressa impediva il distanziamento. Si sono verificati ritardi di oltre un'ora
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

STOP DEGRADO

Attualità

Cronaca

Attualità