comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 23°33° 
Domani 23°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 10 luglio 2020
corriere tv
Ragazzi morti a Terni, il compagno di banco di Flavio: «Non so perché si rifugiasse nelle droghe...era una persona molto sensibile, avevo provato a dirgli di smettere»

Cultura martedì 29 marzo 2016 ore 18:35

Un dialogo fra scrittori sulla Firenze del 1945

Vichi e Gori

Attraverso i personaggi dei loro romanzi Vichi e Gori parleranno del dopoguerra e della mostra che Peggy Guggenheim organizzò a Palazzo Strozzi



FIRENZE — Con le voci di Marco Vichi e Leonardo Gori, il commissario Bordelli e il colonnello Arcieri dialogheranno di fronte al caminetto ricordando la Firenze del dopoguerra e la mostra di Peggy Guggenheim organizzò a Palazzo Strozzi nel 1949. Questo il particolare incontro che si terrà giovedì 31 marzo alle 18 al Lyceum Club Internazionale in via Alfani 48.

L'evento, a cura di Ludovica Sebregondi, è organizzato dalle sezioni Arte e Letteratura dello storico club femminile fiorentino, presiedute da Elisa Acanfora e Anna Borgia, in collaborazione con la Fondazione Palazzo Strozzi.

Con questa iniziativa, il Lyceum di Firenze intende raccordarsi alla mostra Da Kandinsky a Pollock. La grande arte dei Guggenheim, in corso a palazzo Strozzi fino al 24 luglio prossimo. Un’occasione per illustrare la nascita delle neoavanguardie del secondo dopoguerra e per ricordare che nel febbraio del 1949, a Firenze, negli spazi della Strozzina, fu mostrata per la prima volta la collezione di Peggy Guggenheim, da pochissimo giunta in Europa, che poi troverà a Venezia la sua definitiva collocazione.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità