Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:17 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 31 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Cospito, Donzelli (FdI): «La sinistra sta con lo Stato o con terroristi?». E in Aula scoppia il caos

Attualità giovedì 03 novembre 2022 ore 17:00

Sanitari non vaccinati, i numeri del reintegro

medici in ospedale

Sono operatori sociosanitari, tecnici e amministrativi, infermieri e medici: non hanno vaccino contro il Covid ma ora la loro sospensione è terminata



TOSCANA — Anticipato al primo Novembre l'obbligo vaccinale che interessava il personale sanitario contro il Covid-19 come uno tra i primi atti del governo di Giorgia Meloni, anche in Toscana sono iniziati i reintegri del personale sospeso per non essersi mai sottoposto alla somministrazione del vaccino. 

La Asl Toscana Centro (province di Firenze compreso l'Empolese, di Prato e di Pistoia) ha disposto da ieri 2 Novembre la revoca delle sospensioni dal servizio per inosservanza dell'obbligo vaccinale ormai decaduto nei confronti di 97 operatori del comparto sanitario, tecnico amministrativo e della dirigenza medica, mentre sempre da ieri sono tornati in servizio 96 dipendenti della Asl Toscana Nord Ovest (province di Livorno, Lucca, Massa-Carrara e Pisa).

Nel dettaglio, per quanto riguarda la Asl Centro in questi giorni torneranno a esercitare 27 sanitari, tra infermieri, Oss, tecnici della prevenzione e 8 tecnici amministrativi nella Zona Fiorentina, 9 tra medici, infermieri e Oss nella Zona Empolese, 12 tra infermieri, Oss e tecnici della prevenzione in Zona Pratese, mentre per la Zona Pistoiese e Valdinievole rientrano 27 sanitari tra medici, infermieri, OSS, tecnici sanitari e 6 amministrativi.

Nella Asl Nord Ovest, si diceva, i dipendenti che tornano al lavoro sono 96 in tutto. In particolare sono 34 per l’ambito territoriale di Livorno (1 medico, 27 tra infermieri, Oss e ostetriche, più altri 7 operatori fra assistenti tecnici, assistenti sociali, assistenti amministrativi e così via), 18 per l’ambito di Lucca (2 medici, 12 tra infermieri, OSS e ostetriche e 4 altri operatori), 18 per l’ambito di Massa Carrara (1 medico, 17 tra infermieri, Oss e ostetriche).

Ancora ci sono 18 operatori in rientro per l’ambito di Pisa (15 tra infermieri, Oss e ostetriche e 3 altri operatori) e 8 per l’ambito della Versilia (7 tra infermieri, Oss e ostetriche e 3 altri operatori).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sarebbe la rimessa della refurtiva collegata a una serie di furti messi a segno, nell’ultimo mese, soprattutto nella zona tra Porta al Prato e Cascine
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità