Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE15°30°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 13 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Neymar distratto dal telefono gioca a poker durante la festa di compleanno della figlia

Attualità domenica 03 marzo 2024 ore 16:30

Gli Help center fanno rete

Regione Toscana, Onds e Fs Italiane gettano le basi per un coordinamento di rete per scambiare esperienze e buone pratiche



TOSCANA — Mettere in rete tutti gli Help Center della Toscana così da potenziare l'accoglienza delle persone senza dimora. Un obiettivo comune che nei giorni scorsi ha riunito a Firenze, nella struttura gestita dall'associazione Acisjf, i soggetti coinvolti nel progetto. L'occasione è stata una iniziativa organizzata dall'Osservatorio Nazionale della solidarietà nelle stazioni italiane (Onds): un incontro programmatico tra Regione Toscana, Osservatorio e Fs Italiane.

Presente anche l'assessora regionale al sociale Serena Spinelli. “L’obiettivo dell’incontro – ha spiegato Spinelli – è stato quello di creare un coordinamento degli Help Center della Toscana. Una rete di confronto, informazione e formazione che coinvolga e metta in relazione tutte le realtà associative che vi operano e tutti i soggetti pubblici che si occupano del sostegno alle persone in situazioni di estremo disagio, per scambiare esperienze, idee e buone pratiche e per sviluppare insieme progettualità congiunte”.

"La Regione Toscana - ha aggiunto Spinelli - crede molto nel progetto degli Help Center fin dalla sua ideazione ed è importante rafforzarne la sinergia e costruire nuove alleanze. Il loro è un lavoro prezioso, sia per la capacità di intercettare le situazioni di bisogno e di marginalità, in luoghi complessi come le stazioni, sia come punto di contatto con i servizi sociosanitari territoriali, che possano orientare e attivare percorsi più strutturati. Un bell'esempio di collaborazione tra Ferrovie, istituzioni e terzo settore".

“Dall’analisi dei bisogni delle persone assistite – ha spiegato Anna Serena Velona, presidente di Acisjf Firenze - deriva un quadro di complessità a cui, come rete dei servizi diffusi sul territorio regionale, dobbiamo trovare risposte semplici, rapide e proficue all’esigenza del singolo, garantendo continuità, alto livello di relazione e luoghi di tutela. Con questo incontro programmatico tra Regione Toscana, Onds e Fs Italiane poniamo le basi per lo sviluppo di un coordinamento di rete per la costruzione di un Osservatorio degli Help Center della Regione Toscana. L’obiettivo e quello di lavorare in sinergia con gli stakeholder che operano nelle aree ferroviarie, e non solo, e condividere modalità e approcci di interventi”.

I veri e propri Help Center in Toscana sono 5: i centri si trovano in spazi messi a disposizione dal Gruppo Ferrovie nei pressi delle stazioni di Firenze, Pisa, Livorno, Grosseto e Viareggio. Altre realtà di sostegno ed assistenza socio-sanitaria sono stati organizzati a Prato, Pistoia, Montecatini. L'obiettivo è quello di promuovere il reinserimento sociale delle persone in situazione di emarginazione presenti abitualmente nelle aree ferroviarie.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sul era arrivato da Pistoia per assistere allo spettacolo dei Subsonica. In un video le immagini della colluttazione su cui indaga la polizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità