Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:45 METEO:FIRENZE15°25°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 21 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Allegri furioso a fine partita, la frase urlata uscendo dal campo: «E vogliono giocare nella Juve»

Attualità lunedì 28 giugno 2021 ore 11:37

Il ministro Speranza visita gli ospedali toscani

Il governatore Giani con il ministro Speranza
Il governatore Giani con il ministro Speranza

Nel primo giorno con tutta l'Italia in zona bianca il ministro della salute ha visitato alcune strutture sanitarie dedicate alla lotta al Covid



PRATO E FIRENZE — Giornata toscana per il ministro della salute Roberto Speranza che questa mattina ha iniziato  una serie di visite in alcune delle strutture sanitarie organizzate dal servizio sanitario nazionale: prima, a Prato, il centro Pegaso e i reparti Covid dell'ospedale Santo Stefano, poi, a Firenze, la casa della salute delle Piagge e il centro per le cure intermedie Villa Donatello.

Il ministro Speranza, il sindaco Biffoni e il governatore Giani

Il ministro Speranza, il sindaco Biffoni e il governatore Giani

La visita del ministro coincide con il primo giorno in cui tutta l'Italia si trova nella zona di rischio Covid più bassa, quella bianca. Per la Toscana, si tratta della seconda settimana. Si tratta anche del giorno in cui decade, in zona bianca, l'obbligo di indossare le mascherine nelle zone all'aperto anche se resta necessario portarle sempre con sè per indossarle in caso di assembramenti o quando non è possibile rispettare la distanza interpersonale di sicurezza di almeno 1 metro.

Il ministro ha sottolineato che oggi l'Italia centra l'obiettivo di 50 milioni di dosi di vaccino somministrate e che la campagna vaccinale è stata determinante per ridurre del 90% i ricoverati in ospedale per Covid. Secondo il ministro però le mascherine restano uno strumento fondamentale di prevenzione. 

Per quanto riguarda invece la variante Delta, il ministro ritiene fondamentale continuare il tracciamento dei contatti delle persone contagiate dal virus e il sequenziamento del virus: "La variante Delta sta crescendo in tutta Europa - ha detto Speraqnza - l'Agenzia europea ci dice che con tutta probabilità sarà prevalente nel giro di qualche settimana in Europa e quindi anche in Italia".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono state spogliate nella notte le fioriere di una attività commerciale allestite per delimitare lo spazio esterno concesso dal Comune di Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca