Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:04 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 27 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Di Maio: «Non giochiamo a bruciare i nomi»

Politica mercoledì 06 novembre 2019 ore 13:48

Saccardi rimette la delega della sanità a Rossi

Stefania Saccardi

L'assessora regionale dopo il passaggio a Italia Viva: "Metto a disposizione di Rossi la delega perchè è stato lui a darmi l'incarico, non il Pd"



FIRENZE — Il giorno dopo l'addio ufficiale al Partito democratico dei consiglieri regionali Titta Meucci e Stefano Scaramelli, passati a Italia Viva, anche l'assessora regionale alla sanità Stefania Saccardi lascia i dem e formalizza il passaggio al nuovo partito di Renzi.

In una conferenza stampa convocata in una nota pasticceria del centro, Saccardi ha spiegato le ragioni della scelta, chiarendo subito di essere pronta a rimettere la delega alla sanità al presidente della Regione Enrico Rossi.

"Io faccio l'assessore alla sanità per scelta del presidente Enrico Rossi - ha spiegato Saccardi - e sono disponibile, se questo dovesse essere un ostacolo per il buon andamento dei rapporti con il Partito Democratico, a mettere a disposizione del governatore Rossi la mia delega, senza alcun problema. La metto a disposizione di Rossi perchè è stato lui a darmi l'incarico, non il Pd".

Il riferimento è alla questione sollevata dal capogruppo del Pd in Consiglio regionale Leonardo Marras: con il passaggio a Italia Viva sia di Stefano Scaramelli, presidente della commissione consiliare sanità, che dell'assessora regionale alla salute Saccardi, di fatto un comparto strategico come il servizio sanitario toscano su cui la Regione investe quasi nove miliardi di euro all'anno è nelle mani di esponenti del partito di Renzi e non più del Pd. Faccenda non di poco conto su cui Marras è intervenuto anche oggi: "Insisto sulla posizione che noi non chiediamo dimissioni - ha scritto Marras in un comunicato - ma abbiamo evidenziato un tema reale; conosciamo la responsabilità di tutti i protagonisti come dimostra anche Stefania con le sue dichiarazioni, aspettiamo il confronto con la maggioranza e il presidente convinti che ci sarà una soluzione. Credo che molto dipenda da ciò che proporrà il gruppo di Italia Viva".

Per quanto riguarda le prossime elezioni regionali che si terranno nel maggio 2020, sempre Saccardi oggi ha dichiarato: "Mi sono tolta dalla corsa a governatore perchè sarà fisiologicamente scelto dal Pd o dalla coalizione". ""Potevo avere un posto da capolista nel collegio di Firenze dove ho già dimostrato di prendere qualche preferenza - ha detto ancora Saccardi - Invece mi sono buttata in un'avventura con un partito che non si è ancora misurato con un test elettorale. E' un rischio che mi assumo in modo coerente".

Saccardi ha confermato che Italia Viva correrà alle regionali in Toscana con una propria lista.

"Sosterremo lealmente il candidato che il Pd sceglierà, mi auguro in modo unitario - ha concluso Saccardi - L'obiettivo è vincere le elezioni come centrosinistra e non è semplice".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

STEFANIA SACCARDI SU ADESIONE A ITALIA VIVA - dichiarazione
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Terminata la realizzazione delle travi di fondazione con i pali posizionati in verticale, a seguire la realizzazione dell’armatura per i pilastri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca