Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE16°29°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 04 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tita e Banti: «Ci siamo conosciuti per caso, orgogliosi di essere la prima medaglia d'oro mista dell'Italia»

Cronaca lunedì 19 gennaio 2015 ore 18:27

Caldaia killer, 4 indagati per omicidio

Chiuse le indagini preliminari per la morte di due donne, madre e figlia. Indagati il proprietario della casa, l'amministratore e due tecnici



FIRENZE — Il dramma avvenne il 14 febbraio 2013 nell'abitazione di via de' Pilastri delle vittime, Ruth Pardo, 60 anni, e Lara D'Angelo, 35, entrambe musiciste.

Le due donne morirono nel sonno per le esalazioni di monossido di carbonio prodotte dall'impianto di riscaldamento, molto vetusto. L'accusa a carico dei quattro indagati è di omicidio colposo plurimo in cooperazione.

In pratica gli inquirenti ritengono che, per motivi diversi, i quattro non abbiamo provveduto a garantire una corretta manutenzione dell'impianto, causando la quasi totale occlusione del canale di collegamento fra la caldaia e la canna fumaria. La caldaia era stata installata nel 1983.

Ruth Pardo, pianista, aveva insegnato al conservatorio Cherubini di Firenze mentre la figlia Lara era violoncellista.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
È stato denunciato per danneggiamento aggravato l'uomo di 28 anni che ieri in Santa Maria Novella si è reso protagonista del gesto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità