Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:22 METEO:FIRENZE19°33°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 28 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cosa guadagna l'America dalla guerra

Attualità giovedì 04 novembre 2021 ore 14:04

Maestra sciopera contro i green pass, l'asilo riduce l'orario

Una bambina accompagnata all'asilo della madre

La protesta nella scuola materna comunale sta andando avanti dal 15 Ottobre. Gravi disagi per i bambini e le loro famiglie



FIRENZE — La decisione di una maestra di aderire allo sciopero contro l'obbligo di green pass indetto dalla Federazione italiana sindacati intercategoriali sta creando grosse difficoltà organizzative nella scuola materna comunale Viani, con riduzione degli orari e inevitabili disservizi e disagi per i bambini e le loro famiglie.

La protesta, iniziata il 15 Ottobre, avrebbe dovuto durare 5 giorni ma poi è stata estesa per altri 15 e poi fino al 15 Novembre. Il Comune, dal canto suo, per ora non può far nulla: per sostituire la maestra deve aspettare che la commissione di garanzia sull'attuazione degli scioperi nei servizi essenziali dichiari illegittima la protesta e l'astensione sul lavoro, come peraltro già avvenuto per i primi 2 scioperi. 

In caso contrario, il sindaco potrebbe essere accusato di atteggiamenti anti-sindacali.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si prepara una tregua alle alte temperature con un fine settimana tra pioggia e schiarite e massime in diminuzione sulla media stagionale. Ma per poco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

STOP DEGRADO