Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:39 METEO:FIRENZE13°23°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trento, fischi e striscioni degli ambientalisti contro Salvini. Il ministro: «Voi volete le auto elettriche prodotte in Cina dove bruciano il carbone»

Attualità giovedì 14 settembre 2023 ore 21:55

La Bce alza ancora i tassi, di quanto lievita la rata dei mutui

La sede della Banca centrale europea
La sede della Banca centrale europea

Il nuovo rialzo avrà effetto a partire dal 20 Settembre e porterà i tassi al loro massimo storico. L'impatto sulle rate dei mutui a tasso variabile



FRANCOFORTE — Nuovo rialzo dei tassi di interesse, questa volta di 25 punti base: è la decisione assunta dal consiglio direttivo della Bce, la Banca centrale europea, e si tratta del decimo rialzo consecutivo che porta i tassi al loro massimo storico e farà lievitare ancora le rate dei mutui a tasso variabile con aumenti medi, stima il Codacons, fra 15 e 25 euro al mese.

I tassi di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali saranno innalzati al 4,50%, quelli sulle operazioni di rifinanziamento marginale al 4,75% e sui depositi presso la banca centrale al 4,00%. I rialzi avranno effetto dal 20 Settembre 2023

La decisione, è stato spiegato al termine del vertice della Bce che non esclude per il futuro di ricorrere a nuovi aumenti, è stata ancora una volta assunta con l'obiettivo di far calare l'inflazione che a seguito dei passati rialzi dei tassi non è scesa quanto desiderato. Il consiglio direttivo punta a farla tornare al 2% nel medio termine.

Il Codacons, come anticipato sopra, ha elaborato una stima d'impatto del provvedimento della Bce sulle famiglie italiane con mutuo a tasso variabile per un importo fra 125mila e 150mila euro per 25 anni di durata, la casistica più diffusa di chi ha contratto un mutuo per l'acquisto della casa: la rata mensile è destinata a salire ancora di importi compresi fra 15 e 25 euro.

Considerando però tutti gli innalzamenti dei tassi a cui finora ha proceduto la Bce, l'aumento delle rate dei mutui rispetto al 2021 sono fra 270 e 365 euro, con ripercussioni annue tra +3.240 e +4.380 euro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno